Nelle scorse ore, Netflix ha confermato l'assunzione di Eleonora Andreatta nel ruolo di vicepresidente delle serie originali italiane.

La professionista, dopo ben 25 anni in Rai, otto dei quali in Rai Fiction, ha deciso di accettare questa nuova sfida. Per il momento, il suo vecchio posto nell'azienda di viale Mazzini verrà ricoperto dall'amministratore delegato Fabrizio Salini.

Eleonora Andreatta lascia la Rai: 'Non è stato facile prendere questa decisione'

Dalle parole della Rai emerge quanto Eleonora Andreatta sia stata importante per la crescita dell'azienda. È riuscita, infatti, a dare un'impronta del tutto nuova alla creazione delle fiction italiane.

"La sua competenza e autorevolezza hanno consentito alla Rai di imporsi in un settore, come quello delle fiction, che è completamente mutato negli ultimi otto anni. Tinny lascia un team di grande qualità, che affronterà il futuro con la stessa passione, energia innovativa e spirito di servizio pubblico di sempre. A lei vanno gli auguri di buon lavoro e nuove soddisfazioni professionali da parte di tutta la Rai".

La professionista, nelle ultime sue dichiarazioni, ha parlato della difficoltà di lasciare una rete che, fin dall'inizio, ha considerato casa sua: "Non è stato facile prendere questa decisione e so quello che lascio". È consapevole di come il suo ruolo in Rai abbia accresciuto le sue competenze.

Anche per la Rai questa sarà una "perdita" importante: Eleonora Andreatta ha infatti avuto molteplici meriti, tra cui quello di aver perfezionato progetti come Il commissario Montalbano e Don Matteo e di aver contribuito a dare vita a nuove fiction tra le quali Braccialetti rossi e Sotto copertura e più di recente anche Doc - Nelle tue mani.

Eleonora Andreatta ha lavorato anche a coproduzioni internazionali come I Medici, Il nome della rosa e L'amica geniale.

Netflix, Kelly Luegenbiehl dà il benvenuto a Eleonora Andreatta

Subito dopo l'annuncio della Rai, anche Netflix si è espressa sull'assunzione di Eleonora Andreatta. Infatti, Kelly Luegenbiehl (vice presidente delle serie originali per Europa, medio Oriente e Africa) ha sottolineato la propria gioia nel dare il benvenuto al nuovo acquisto.

Ciò che ha spinto Netflix ad apportare questo cambiamento è stata la sempre maggiore attenzione verso le serie nate in Italia da parte del pubblico di tutto il mondo.

Il lavoro di Andreatta in Netflix partirà dal mese di luglio: la professionista si occuperà della guida del team che dà vita alle nuove serie italiane per la società.

Netflix si dice certa che il suo contributo sarà preziosissimo viste le competenze acquisite durante l'esperienza in Rai: "Siamo convinti che Tinny saprà ampliare il meraviglioso lavoro compiuto da Felipe Tewes"

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!