Una triste e spiacevole notizia giunge dalla regione Calabria ed in particolare dalla provincia di Cosenza. Si tratta di una tragedia. Un giovane minorenne era andato con gli amici al mare, ma il suo destino gli è stato avverso. Purtroppo ha trovato la morte proprio nelle acque del mare. Vediamo cosa è accaduto e i dettagli che sono emersi dopo la ricostruzione da parte delle forze dell'ordine.

Forse una congestione: muore mentre fa il bagno

Una tragedia vera e propria è stata registrata nella giornata dell'8 luglio a Cosenza. Il tutto è accaduto a Schiavonea. Un giovane migrante, minorenne, era giunto da pochissimi giorni in Calabria ed era residente, insieme ad altri giovani, nel palazzetto dello sport di Corigliano Calabro.

Pubblicità
Pubblicità

Questo infatti è adibito a centro di accoglienza. Il minore si era recato al mare e proprio mentre faceva il bagno è annegato. Gli amici che erano con lui hanno cercato in tutti i modi di rianimarlo e soccorrerlo ma invano. Quando si sono resi conto che era grande difficoltà ormai era troppo tardi.

Sul posto sono stati immediatamente chiamati i sanitari del 118 e i carabinieri. I medici hanno tentato tutto il possibile, ma purtroppo il giovane era già morto. Probabilmente si è trattato di una congestione. I sanitari dunque hanno soltanto accertato il suo decesso. Le forze dell'ordine hanno raccolto tutti gli elementi necessari per poter capire la dinamica esatta dell'incidente. Ancora non sono state rese note le generalità del giovane migrante giunto in Italia con un ancora di salvezza, ma che purtroppo ha trovato solo la morte.

Pubblicità

Ulteriori dettagli sulla tragedia emergeranno senza dubbio nelle prossime ore.

Altra tragedia in mare

Un'altra tragedia simile era avvenuta sempre a Cosenza il 28 giugno 2016. Il tutto era accaduto a Rossano dove un uomo di quarantacinque anni è morto dopo essersi tuffato in mare. I bagnanti avevano allertato le forze dell'ordine e i sanitari del 118 quando hanno visto il suo corpo in mare. Probabilmente la sua vita era stata stroncata da un malore improvviso. #Cronaca Cosenza #cronaca nera