Alexa

Risotto ai funghi: come prepararlo, senza scuocerlo.

Vota il video

Come preparare un delizioso e originale risotto ai funghi? Una impresa più difficile di quanto si pensi, ma i consigli della nostra Simona ci renderanno la vita decisamente facile.

Partiamo subito dagli ingredienti per questo originale risotto ai funghi. Nella nostra cucina dovrebbe esserci, prima di tutto, un buon brodo, per il quale sono necessari: osso vestito, della cipolla, del sedano e delle carote. Con questi ingredienti e con l'aggiunta di sale e pepe prepareremo unbrodo molto sostanzioso. Scegliamo solo ingredienti di primissima qualità per tutte le nostre ricette, rigorosamente Made in Italy.

Continuiamo, poi, con dei bellissimi funghi porcini, ai quali aggiungiamo anche dei finferli, che danno più gusto. Abbiamo poi un po' di vino bianco,riso carnaroli, dello scalogno, sale, pepe, olio extra-vergine e un po' di formaggio grattuggiato, principalmente grana. Infine, la panna, che sarà utilizzata per guarnire.

Come preparare il nostro risotto ai funghi

Partiamo dal brodo . Prendiamo una pentola con dell'acqua e, appena questa inizia a bollire, ci mettiamo dentro l'osso vestito e due carote intere. Prendiamo poi il sedano, lo tagliamo a metà e lo mettiamo nella pentola assieme a mezza cipolla. Aggiungiamo una bella manciata di sale, una dose abbondante di pepe e lasciamo cuocere il tutto per almeno mezz'ora.

Adesso prepariamo i funghi . Nel caso dovessimo pulirli avremmo bisogno di un pennello, in quanto lavati sotto l'acqua perderebbero il loro profumo. In questo risotto ai funghi saranno utilizzate solo le teste, in quanto i gambi dei nostri funghi sono più duri. Per eliminare la testa, quindi, ruotiamo il gambo su se stesso finché non si stacca. Successivamente, puliamo con il nostro pennello anche l'interno della testa del nostro fungo, così da evitare di avere poi residui di terra nel nostro risotto ai funghi. Nel caso, sulla testa del nostro fungo, ci fosse qualche macchiolina tiriamola via con un coltellino, grattando molto leggermente. Come ultimo passaggio per pulire i nostri porcini, prendiamo uno scottex e strofiniamo la testa del nostro fungo.

Allo stesso modo puliamo anche i finferli . Questi necessitano di un po' più di tempo. Possiamo anche passarli sotto l’acqua. Se ne assorbono troppa, però, dobbiamo asciugarli bene. Anche per pulire i finferli utilizziamo un pennellino e, se necessario, aiutiamoci con un coltellino, stando sempre attenti a non rovinarli.

Tagliamo adesso i nostri funghi . Li tagliamo a fettine non troppo sottili, così da sentirli poi sia nella cottura, sia mentre li mangiamo. Successivamente, tagliamo anche una parte dei finferli.

Prepariamo poi il nostro scalogno per soffriggere i funghi : ne tagliamo una metà, per evitare che il nostro risotto ai funghi sia troppo forte, a fettine sottilissime e lo andiamo a rosolare in una pentola con un po' di olio extra-vergine di oliva.

Dopo poco, inseriamo nella pentola i funghi e i finferli, i quali devono rosolare poco tempo. Non c'è bisogno che si sciolgano del tutto. Li aggiungiamo un po' per volta e condiamo con pepe e un pizzico di sale. Lasciamo il tutto stufare leggermente, così da creare la base per il nostro risotto ai funghi.

Dopo che si è creata una morbida crema, aggiungiamo il riso . Mescoliamo bene il tutto e, dopo che il liquido dei funghi si sarà asciugato, aggiungiamo il vino. Ora alziamo un po' il fuoco, in modo da far evaporare l'alcool. Terminato il liquido del vino, possiamo aggiungere il brodo e, quando inizia a bollire, iniziamo a girare.

Il risotto ai funghi ha bisogno di attenzione costante per evitare che si bruci: appena notiamo che si sta asciugando, aggiungiamo brodo poco per volta. Appena il brodo si sarà ridotto e il riso sará cotto, possiamo concludere con due tocchi finali: un po’ di parmiggiano grattuggiato e un po' di panna. Spegniamo adesso il fuoco e mantechiamo un po'.

E finalmente, dopo aver lasciato riposare due minuti il nostro risotto ai funghi,possiamo impiattare!Decoriamo con un po’ di prezzemolo e il nostro risotto ai funghi é pronto.

Un consiglio. Quando preparate un brodo, affinché questo non sia poi un brodo grasso, aggiungete la carne solo quando l'acqua inizia a bollire. In questo modo avremo un brodo magro, ma altrettanto saporito da utilizzare per il risotto ai funghi.

Ingredienti:

Osso vestito

Cipolla

Sedano

Carote

Funghi porcini

Finferli

Vino bianco

Riso carnaroli

Scalogno

Sale, pepe e olio extra-vergine

Formaggio grattuggiato

Panna.

Cosa ne pensi? Commenta.