Dopo la nuova fiducia al #Governo Letta, e la profonda e storica spaccatura del Pdl tra gli "Alfaniani" e i "Berlusconiani", gli ultimi sondaggi mostrano un aumento di quasi un punto e mezzo delle preferenze di voto della coalizione di Centro Destra che si attesta al 35,4%, grazie al boom della Lega Nord, mentre la colazione di Centro Sinistra scende al 32,9%.

Dunque il partito democratico guidato da Epifani ha subito un crollo significativo di 4 punti percentuali ed è passato dal 31,2% delle preferenze al 27%, mentre la coalizione dei moderati di destra è tornata in testa ai livelli pre-voto con il 35,4%, ma con un crollo del Pdl che si attesta al 24,6% dei consensi.

Pubblicità
Pubblicità

La fiducia al governo, ossia il livello di "gradimento dell'esecutivo" si attesta intorno al 48%, a testimonianza che il sistema delle larghe intese ha diviso l'Italia in due, in merito secondo le fonti dell'Istituto gli italiani preferiscono la stabilità piuttosto che un ritorno alle urne: " Si ripropone il tema di una soluzione governativa che raccoglie un gradimento legato soltanto alla preoccupazione del salto nel buio, ma continua a convincere poco l'opinione pubblica".

Ecco i dati del sondaggio:

Coalizioni:

  • Centro Destra al 35,4%
  • Centro Sinistra al 32,9%

Partiti: #Silvio Berlusconi #Sondaggi politici

  • Pd al 27%
  • Pdl al 24,6%
  • M5S al 20%
  • Lega Nord al 5,5%
  • Bel al 5,1%
  • Scelta Civica al 5,1%
  • Fratelli d'Italia al 2,8%
  • La Destra all'1,4%
  • Udc all'1,4%
NOTA INFORMATIVA: Dati Archivio SWG. Data di esecuzione: 8-9 ottobre 2013. Metodo di rilevazione: sondaggio CAWI su un campione rappr. nazionale di 1.000 soggetti maggiorenni.