Da poco pubblicati gli ultimi sondaggi politici a firma Ipsos per il Corriere della Sera, relativi alle intenzioni di voto per le prossime elezioni Europee 2014.

Manca poco più di un mese, poi il 25 maggio prossimo saremo chiamati a manifestare le nostre intenzioni elettorali riguardo il Parlamento Europeo.

Quello che il sondaggio di oggi ci mostra è la crisi sempre più profonda di Forza Italia, che continua ancora a perdere terreno e voti elettorali, nel confronto con il PD e il M5S. Ma passiamo ora ad analizzare meglio e nel dettaglio i risultati di questo sondaggio Ipsos per conto del Corriere della Sera.

Sondaggi Europee 2014, Ipsos-Corriere della Sera 19 aprile: le intenzioni di voto

Ancora in ascesa, se pur di poco, il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo al 21,4% di consensi, con un incremento di quota elettorale dello 0,2% rispetto all'ultimo sondaggio.

Pubblicità
Pubblicità

In aumento anche il Partito Democratico con un 35% di voti a favore, guadagna +1,7% sull'inchiesta della volta scorsa, confermandosi primo partito per le Europee 2014. Periodo disastroso invece per Forza Italia di Silvio Berlusconi, che con il 19,6% fa registrare un calo dell'1,5% dall'ultima consultazione, continuando costantemente a perdere preferenze nelle intenzioni politiche degli italiani. Va meglio al gruppo formato da PPe-Ncd-UdC che incrementa la quota dello 0,7%. Male Lega Nord, che a fronte di una perdita dello 0,4% rimane oltre la soglia di sbarramento prevista, assicurandosi così 4 seggi al Parlamento Europeo. Svp rimane stabile al 0,4%, rientrando al limite della soglia richiesta dallo sbarramento ai seggi.

Sotto la famosa soglia di sbarramento del 4% troviamo i seguenti partiti:

Fratelli D'Italia-An con il 3,8% guadagna con questo sondaggio +0,3% ed è fuori dai seggi.

Pubblicità

In calo anche Scelta Europea e L'Altra Europa con Tsipras, rispettivamente a -0,3% e -0,2%. #Sondaggi politici #Elezioni europee

Sondaggi Europee 2014, Ipsos-Corriere della Sera 19 aprile: chi rientra nei seggi e chi no

  • PD in testa con 28 seggi
  • M5S di Beppe Grillo ottiene 18 seggi
  • Forza Italia di Silvio Berlusconi si ferma a 17 seggi
  • Nuovo Centrodestra Alfano - Udc - Ppe prendono 5 seggi
  • Lega Nord - basta Euro prendono 4 seggi
  • Südtiroler Volkspartei vanno a 1 seggio