I genitori dei bambini obesi potranno esser multati con un'ammenda che varia dai 500 agli 800 dollari. E' il progetto di legge presentato lo scorso venerdì dal senatore portoricano Gilberto Rodríguez. Secondo l'esponente del Partido Popular Democratico il provvedimento, volto a tutelare la salute dei bambini, sarà di grande aiuto per i genitori, i quali avranno uno stimolo in più per fare maggiore attenzione all'alimentazione dei bambini e a imporre loro scelte più salutari.

Gli insegnanti segnaleranno i casi di obesità

Secondo quanto si apprende, se il progetto di legge ricevesse la maggioranza dei voti, sarebbero gli insegnanti delle scuole a monitorare lo stato di salute dei bambini.

Pubblicità
Pubblicità

In caso di necessità gli insegnanti segnaleranno il problema. Sarà poi cura di un consulente suggerire ai genitori una dieta ipocalorica e una serie di esercizi fisici da far fare al bambino . La multa scatterà dopo sei mesi se i bambini non avranno perso peso. Va detto che all'interno della legge con molta probabilità saranno fatte delle distinzioni tra i casi di cattiva alimentazione e i problemi di salute.

Porto Rico: 28 percento di obesità infantile

Il Porto Rico è un piccolo stato dipendente dagli Stati Uniti la cui popolazione si attesta sui quasi 4 milioni di abitanti. Il tasso di di obesità tra i bambini è di quasi il 28 percento.

Nel mondo il 30 percento dei bambini è obeso

Secondo alcune analisi dell'Organizzazione della cooperazione e dello sviluppo economico il problema dell'obesità infantile nel mondo è cresciuto di 25 punti percentuali negli ultimi venti anni, passando dal 5 percento al 30.



Non solo il Porto Rico: il Messico tassa le bibite zuccherate

Quello di Gilberto Rodriguez non è il primo provvedimento volto a contrastare l'obesità in età evolutiva.

Pubblicità

In Messico, per esempio, lo scorso anno il senato ha approvato all'unanimità la Ley General de Salud, che conteneva al suo interno l'obbligo di fornire nelle mense cibi salutari e l'obbligo di far praticare agli alunni attività fisica giornaliera. Altra misura contenuta nel provvedimento è stata l'aumento della tassazione delle bibite zuccherate. In Ecuador, invece, ad esser tassati pesantemente sono stati i fast food come il McDonald's e il Burger King. La speranza è che queste misure facciano pendere verso cibi più light l'ago della bilancia delle scelte alimentari, e non solo. #Salute bambini #Esteri