Domenica in occasione del derby Giugliano - Virtus Volla un gruppo di ultras ha invaso in campo riducendo male i propri beniamini e i giocatori avversari, una violenza inaudita, che non trova giustificazione. Entrambe le squadre militano nel campionato d'eccellenza, una di queste, ovvero il Giugliano che giocava in casa è stata ritirata dal campionato, decisione presa dal presidente Salvatore Sestile.

Allo Stadio Vallefuoco di Mugnano, domenica si è scritta una delle pagine più brutte della storia del calcio, colta grazie ad alcuni video amatoriali girati su Youtube in cui si può assistere a circa tre minuti di "invasioni barbariche" tali che ancora facciamo fatica a descrivere l'accaduto.

Ad oggi si contano ben tre tifosi feriti, e cinque gli arresti; i Carabinieri locali sono riusciti ad individuare i volti degli aggressori grazie a delle telecamere presenti nello stadio e a qualche immagine amatoriale registrata. Di questi cinque arresti, tre tifosi sono già stati condannati a 10 mesi di reclusione.

Secondo alcune indiscrezioni a causare questo trambusto è stato un tesserato del Virtus Volla presente nel rettangolo di gioco: un gesto dedicato ai tifosi di casa, non apprezzato, ha causato una vera e propria corrida.

La gara era molto importante, entrambe le squadre si giocavano l'accesso ai playoff di Eccellenza. Tra i tanti feriti, ad avere la peggio è stato un calciatore del Volla, Aliyev che ha rimediato un grande taglio sulla nuca.

Allo stadio erano presenti solamente due carabinieri, purtroppo non sono potuto intervenire contro l'ira di quei vandali: in certe partite il numero di carabinieri dovrebbe essere maggiore per garantire la tutela ai tesserati e agli stessi tifosi.

Inequivocabile la decisione del Presidente del Giugliano Calcio, Salvatore Sestile che dichiara: "Annuncio la mia decisione di ritirare la squadra dal campionato, non su invito del presidente del Volla urbano, ma per una questione di etica e moralità assoluta.

La decisione ha effetto immediato e dichiaro terminata l'attività agonistica 2013-2014. Ringrazio lo staff, il tecnico Mazziotti, tutti i calciatori e tutti i miei amici e collaboratori di questa avventura cominciata ad agosto. Grazie di cuore a chi ci ha sempre sostenuto.Termina oggi la nostra avventura col Giugliano Calcio".

Questo è il comunicato apparso sul sito ufficiale del Presidente del Giugliano Calcio.

Segui la nostra pagina Facebook!