Non si può certo dire che il Napoli visto oggi sia il migliore dato che Rafa Benitez non potrà avere fino a inizio agosto la rosa completa. La formazione schierata dal tecnico spagnolo è un mix di giocatori della prima squadra e giovani della primavera schierando il tradizionale 4-2-3-1 con Rafael, Mesto, Koulibaly, Luperto, Britos in difesa, Jorginho e Romano a formare il duo di centrocampo e Insigne, Hamsik e Callejon a sostenere l'unica punta Duvan Zapata.

Spettatore di lusso per l'esordio partenopeo è Aurelio De Laurentis. Il presidente del Napoli esprime pessimismo sulla trattativa con il Bayern Leverkusen per Kramer imbeccato da un tifoso napoletano "Presidente, un tedesco a Napoli è possibile?", risponde: "Dipende se il tedesco vuole te".

Clima di pessimismo regna sul centrocampista tedesco che costringerà gli azzurri a muoversi vero altri lidi per partire all'assalto della scudettata Juventus. L'amichevole finisce 2-0 con reti dello slovacco Hamsik e raddoppio del giovane Dumitru.

Nei novanta minuti il tecnico spagnolo ha fatto ruotare tutti i giocatori a disposizione fatta eccezione per Raul Albiol. Il difensore ha lavorato a parte arrivando un affaticamento muscolare. Tornando al presidente partenopeo, da sottolineare le sirene inglesi del Manchester United per avere proprio il difensore ex Real Madrid. De Laurentis ha respinto qualsiasi tipo di offerta al mittente. Il Napoli continua perciò la ricerca di un mediano che possa far rifiatare Jorginho e Inler anche se nel test d'esordio odierno Benitez ha provato Hamsik come regista basso davanti alla difesa.

Nel caso si volesse percorrere questa strada De Laurentiis sarebbe l'uomo più felice del mondo potendo riportare nella sua Napoli un giocatore che il capoluogo campano ha tanto amato. Si tratta di Ezequiel Lavezzi. El Pocho è nella lista dei partenti per i problemi relativi al fair-play finanziario e potrebbe partire nel caso arrivasse un' offerta di 18 milioni alla società parigina.

Da evidenziare l'ottima prestazione del neo-acquisto Koulibaly che ha mostrato grande solidità nel reparto arretrato proponendosi anche come costruttore di gioco.

OGGI GIOCHEREBBE COSI' (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, KOULIBALY, Ghoulam; Jorginho, Inler; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!