Una strana storia arriva dall'Argentina e vede come suo indiretto protagonista il famoso calciatore Fernando Gago. L'ex centrocampista di Roma e Real Madrid, oggi giocatore del Boca Juniors, storico e titolato club del campionato argentino, è stato infatti involontario protagonista di un curioso caso. In pratica da qualche giorno su numerose testate giornalistiche, argentine e no, gira una foto in cui il centrocampista della nazionale argentina, 29 anni, sarebbe stato immortalato insieme a quello che a molti sembra un vero e proprio fantasma. L'immagine è stata scattata subito prima dell'inizio di una partita avente scopo benefico organizzata in Argentina pochi giorni fa, per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla questione concernente la delicata situazione relativa alla donazione del midollo osseo nella lotta contro la fibrosi cistica.

Nella foto in questione l'ex giocatore della Roma (squadra in cui non ha lasciato sinceramente un grandissimo ricordo), avrebbe alle sue spalle l'immagine sfocata di un uomo.

Chi si trovava quel giorno sul posto e ha scattato la foto è pronto a giurare che dietro Gago in quel momento non vi fosse nessuno. Chiaramente la questione nel Paese sudamericano ha avuto un grande clamore tanto che la notizia, riportata da diversi Tg, ha incuriosito tutti gli appassionati del paranormale. Essa ben presto è arrivata anche ai media fuori dei confini del Paese, tanto da diventare nelle ultime ore una delle questioni più discusse sul web. Al solito quando si verificano questi "fenomeni" ci si chiede quanto di reale ci sia dietro a tali immagini e quanto invece non si tratti di una bufala creata ad arte da qualche buontempone.

I migliori video del giorno

Resta tuttavia il fatto che la foto di per sé è abbastanza inquietante e apre numerosi interrogativi. Anche perché a quanto pare sui social network dove la notizia sta girando vorticosamente, gira voce che vi è un'altra foto fatta sempre nello stesso istante ma da un'altra angolatura in cui il "fantasma" non è visibile. Ciò ovviamente contribuisce ad alimentare leggende e superstizioni.