Risultati strabilianti alla prima giornata di campionato in serie A, la favoritissima Juventus crolla allo Juventus stadium grazie all'unico tiro in porta dell'Udinese che con il suo attaccante Thereau non ha lasciato scampo al mitico Buffon. Allegri avrà molti problemi da risolvere al più presto se vuole ritornare ad essere la lepre dell'anno scorso.

Il Milan ha fatto di peggio andando a perdere in malo modo in quel di Firenze con un Paulo Sousa in grande spolvero e avendo fatto un figurone davanti al suo nuovo pubblico.

Catastrofico il Napoli targato Sarri che è andato a perdere addirittura con il Sassuolo che è un diretto accreditato per non retrocedere e quindi la nuova avventura è partita decisamente male.Giornata memorabile per la Sampdoria del ritrovato Walter Zenga che ha sommerso con una valanga di goal il malcapitato Carpi che era all'esordio assoluto in serie A.

Conferme positive per Torino che espugna il Matusa di Frosinone, il Chievo che espugna il Castellani di Empoli e giornata alquanto positiva per il sempre presente Palermo di Iachini che ha liquidato con il minimo sforzo il Genoa di Gasperini.

Inter e Lazio quindi al comando con non pochi sforzi a liquidare Atalanta e Bologna che sono destinate a lottare per non retrocedere in serie B. Il campionato ha sicuramente preso sin da subito una piega alquanto strana e le big faticano a trovare sin da subito quel ritmo vincente che porta per diritto alla conquista di qualcosa di importante.

E' pur vero che le squadre sono ancora in fase di assemblaggio ma desta clamore la vittoria dei bianconeri dell'Udinese allo Juventus stadium con un solo tiro in porta nell'arco dell'intera partita, gli schemi difensivi di Colantuono alla fine hanno pagato con una bella vittoria da tre punti.

Milan e Napoli sono sicuramente rimandati a esami più difficili ma aver perso subito e male non è certamente di buon auspicio per i focosi presidenti di entrambe le società. Le piccole società alla ribalta, dove Sassuolo e Chievo la fanno da padrona, senza dimenticare che ieri il Verona di Mandorlini ha fermato sul pari la Roma che è l'altra favorita del torneo alla vittoria finale. Insomma ci sarà da divertirsi e ne vedremo delle belle con il prosieguo delle partite, dove i colpi di scena sicuramente non mancheranno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto