Il primo (e forse unico) capitolo cinematografico tratto dal successo della trilogia letteraria "50 sfumature", è stato interamente girato. Ora la regista Sam Taylor starebbe ora perfezionando alcuni dettagli tecnici e di post-produzione: come già confermato l'uscita ufficiale dell'attesa pellicola è prevista per il 14 febbraio 2015, giorno di San Valentino.

Nonostante questo i protagonisti della lavorazione non smettono di far discutere: già in fase di casting, dopo l'arruolamento di Dakota Johnson per il ruolo della studentessa Anastasia Steele, il volto del giovane milionario Christian Grey non è stato facile da trovare.

I problemi però continuano: il primo attore a cui il ruolo era stato affidato, Charlie Hunnam, aveva lasciato il set dopo pochissimo tempo, mentre colui che lo ha sostituito in via definitiva, l'affascinante ex modello Jamie Dornan, potrebbe non fare parte di un eventuale seguito. La moglie dell'attore in dolce attesa infatti, presente sul set nel corso di un certo tipo di scene (viene da pensare, quasi tutte), ha provocato la reazione dell'attrice Rita Ora, interprete della sorella di Christian, Mia Grey.

Un altro dettaglio rivela che Dornan avrebbe dichiarato nel corso di un'intervista di non avere, almeno per il momento, bisogno di lavorare per soldi e di averne abbastanza del ruolo. A mandare ulteriormente in tilt i fan della serie sono stati alcuni rumors relativi all'ipotesi che tutta la trilogia ("50 sfumature di grigio", "50 sfumature di nero" e "50 sfumature di rosso") potrebbe essere compattata e riassunta in un unico film.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Quale sarà la verità? Intanto in rete fioccano suggerimenti per nuovi papabili sostituti e tra i nomi più diffusi c'è anche il sempreverde Leonardo Di Caprio. L'unica certezza per il momento è che ben poche immagini sono state diffuse in anteprima, e che per vedere il trailer ufficiale bisognerà attendere almeno l'autunno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto