Cantante, ballerina, imprenditrice e ora anche venture capitalist di start-up. E' il profilo di Beyoncé Knowles. La super star internazionale - venti album all'attivo e venti Premi Grammy - si aggiunge alla lista di celebrità che ha investito nel mondo delle tech company: prima di lei, l'attore Ashton Kutcher, il rapper Snoop Doog e i cantanti Justin Bieber e Justin Timberlake hanno versato nei conti di società della Silicon Valley ingenti somme di denaro. Questi investimenti fanno parte delle nuove modalità di guadagno per il mondo della Musica e dell'entertainment.

Beyoncé e la Parkwood Entertainment, società che lei stessa ha da poco fondato, hanno investito 150mila dollari nella “Sidestep”, start-up con sede a New York specializzata nel merchandise dedicato a concerti e artisti.

Grazie a un'app per smartphone e tablet i fan possono acquistare t-shirt, poster e tanto altro prima o dopo gli eventi saltando la fila: l'acquisto avviene online, mostrando un QR Code nei punti di ritiro si può avere in pochi secondi il prodotto acquistato oppure si può ricevere a casa tramite spedizione postale. La soluzione migliore per tutti coloro i quali non vogliono perdere tempo in file in lunghissime prima di prendere posto ai concerti e vogliono essere certi di ottenere i prodotti che cercano, senza accontentarsi di ciò che gli altri non acquistano.

Beyoncé investe nella Sidestep, nuovi guadagni oltre le vendite dei dischi

Sidestep e Beyoncé hanno iniziato la collaborazione durante il Formation World Tour, in poco tempo la collaborazione è diventata un'opportunità di guadagno per entrambi i soggetti.

I migliori video del giorno

Insieme alla ex Destiny Child, artisti come i Guns N' Roses, Fall Out Boy, Train e Selena Gomez hanno messo in vendita il proprio merchandising sull'app Sidestep, una conferma del trend secondo il quale, oltre i concerti, musicisti e case discografiche sono alla ricerca di strade per nuovi guadagni in grado di compensare le perdite dovute alle poche vendite dei dischi e ai dati poco rassicuranti dei servizi di streaming online. La società di New York risponde perfettamente a questa richiesta e inoltre offre agli artisti che investono nei sui prodotti i dati dei fan che utilizzano l'app, perfezionando il target a cui si offre il prodotto.

Finora la Sidestep ha raccolto 1,7 milioni di dollari: oltre a Beyoncé, tra i suoi investitori ci sono l'attore e cantante Jared Leto, l'ex manager di Lady Gaga Troy Carter e l'ex amministratore delegato della squadra LA Dodgers. Con un fatturato di oltre 2 milioni di dollari, in crescita del 10% anno su anno, la compagnia – secondo quanto riportato dal sito “TechCrunch” - è tra le start-up con maggior successo nell'ultimo periodo ma dovrà vedersela con altre realtà simili come la Merchbar e la Yoshirt.

Bonus: l'ultimo video di Beyoncé dal visual album Lemonade, Hold Up