Dopo tanta attesa e tante incertezze, finalmente i fan possono tirare un sospiro di sollievo: il film di Downton Abbey si farà, anche se non è ancora chiaro chi del cast principale vi prenderà parte. Certamente per tutti gli attori sarebbe bellissimo tornare sul set di quel mondo magico e nobile, ricco di raffinatezza ed eleganza. Sono tutti emozionatissimi per il ritorno della famiglia Crawley (che ci aveva lasciati l'anno scorso con la sesta ed ultima stagione), a partire dallo stesso Julian Fellowes che ci ha confermato il ritorno di Maggie Smith nei panni della Contessa Madre.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Ma, diciamolo, senza di lei un film su Downton Abbey non ci sarebbe piaciuto affatto: sarebbe stato troppo triste non vederla più, con le sue battutine pungenti e il suo tipico ghigno. 

Dunque, i fan e il cast sono pronti a ritornare in quel bellissimo mondo, fatto di abiti e tè delle cinque, di ricevimenti e inviti, ma anche di passioni e sofferenze (perché non si dica che gli inglesi siano freddi e privi di sentimenti), il tutto vissuto all'ombra della grande e amata tenuta di campagna, Downton. Di questo programma si trovano le prime cinque stagioni anche su Netflix.

Siamo tutti curiosi di vedere come proseguirà la storia: Lady Edith riuscirà a conciliare il suo lavoro e la sua nuova vita? Lady Mary supererà il suo terrore per le auto? Sono solo due dei tanti, tantissimi quesiti per i quali i fan di tutto il mondo attendono risposta. Unica cosa certa è che, di qualsiasi cosa tratti, appassionerà tutti; d'altronde, tutto ciò che noi, poveri comuni mortali, chiediamo è di poter tornare, anche solo per un momento, ad assaporare e a scoprire un mondo del tutto sconosciuto, un mondo ormai scomparso, ma talmente affascinante da trascinarci ancora nelle sue atmosfere di nobiltà, ricchezza e raffinatezza. Il mondo di Downton Abbey è diametralmente opposto al nostro, ma quante volte, guardandolo, non ci siamo accorti di desiderare una vita come quella, anche se ciò significasse dover rispettare una rigida etichetta?