La storia di Android: le nomenclature delle versioni prendono il nome di diversi dessert

Android,il sistema operativo più diffuso sugli smartphone di tutto il mondo.
Android,il sistema operativo più diffuso sugli smartphone di tutto il mondo.

Sembra che gli sviluppatori mangiassero parecchio cibo spazzatura durante le ore di lavoro al software, tante altre le curiosità sul diffusissimo OS.

Non perdere le ultime news
Clicca sull’argomento che ti interessa per seguirlo. Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.
Clicca e guarda il video
Sex Education 3, 5 curiosità sulla serie tv: Presenti diversi omaggi agli anni '80

Android: chi non lo conosce? Da ormai dodici anni questo sistema operativo ci accompagna nelle attività quotidiane: per molti è materia di studio per il suo largo impiego, per altri è semplicemente "la cosa" che permette il funzionamento del proprio dispositivo. Lo sviluppo e la diffusione di tutto ciò ha avuto alti e bassi, i quali comprendono una serie di interessanti curiosità.

1

Il primo dispositivo Android: il T-Mobile G1

L' HTC T-Mobile G1 fu il primissimo dispositivo Android entrato in commercio: fu presentato a New York il 23 settembre 2008 e sbarcò in Italia con l'allora impressionante cifra di 450 €. Android tuttavia non fu impiegato inizialmente su dei veri e propri smartphone: il T-Mobile G1 era dotato di una tastiera fisica QWERTY, uno schermo touch da 3,2 pollici, 192 Mb di RAM e 256 di memoria flash.

2

Le versioni di Android e l' ossessione per i dolci

Vi siete mai chiesti perchè i nomi delle versioni di Android prendano il nome di diversi dessert? Le opinioni sono contrastanti. Quella fino ad ora più realistica è che gli sviluppatori di Google, dopo lunghe giornate passate alla programmazione di Android consumassero molto cibo spazzatura: quando si propose di chiamare le versioni del sistema con nomi di dolci tutti furono entusiasti.