La Legge di Stabilità ha confermato per l'anno 2014 le detrazioni fiscali previste per le ristrutturazioni edilizie e per i lavori di efficienza energetica.

Analizziamo le singole agevolazioni

Detrazioni Ristrutturazioni Edilizie

Attualmente il bonus è al 50% con termine al 31/12/2013, con un massimo di spesa di 96.000 euro per ogni unità immobiliare. E' stato prevista la proroga del bonus per l'anno 2014 per poi progressivamente tornare alla classica aliquota del 36% con un tetto di spesa di 48.000 euro.

Infatti,  nel 2015, invece, si applicherà la percentuale del 40%, sempre con un limite di spesa di 96.000 euro, e dal 2016 si ritornerà alla percentuale a regime del 36%, con un limite di spesa di 48.000 euro.

La modifica della percentuale del bonus non varia la spesa agevolata (96.000 euro, fino al 31 dicembre 2015, e 48.000 euro successivamente), ma modifica l'importo detraibile, il quale sarà di 48.000 euro fino a fine 2014, di 38.400 euro nel 2015 e di 17.280 euro dal 2016.

Detrazioni Efficienza Energetica

Il bonus è al 65% per lavori effettuati fino al 31 Dicembre 2013 e fino al 30 Giugno 2014 nel caso di lavori sulle parti comuni degli edifici.Il tetto di spesa cambia a seconda del tipo di spesa (ad esempio, per pannelli solari il limite di spesa è di 60.000 euro, per lavori di riqualificazione degli edifici, il tetto di spesa è di 100.000 euro).

E' stato quindi prevista la proroga di tale bonus per tutto il 2014 per poi, come per l'incentivo precedente, progressivamente scendere nel corso del tempo.

Bonus Arredi

Il Bonus Arredi, originariamente prevedeva una detrazione del 50% per le spese per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe A per una spesa fino al massimo di 10.000 euro e destinati ad abitazioni oggetto di ristrutturazioni.

Non è chiaro se il bonus sia stato prorogato al 2014; per il momento chi vorrà utilizzare nel 2013 la detrazione Irpef del 50% per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici dovrà effettuare il bonifico "parlante" per la ristrutturazione del fabbricato entro il 31 dicembre 2013



Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto