La questione Quota 96 e quella sugli esodati proprio oggi stanno sul tavolo del Governo Renzi. Vediamo quali sono le intenzioni dell'esecutivo…

Quota 96: la situazione attuale presso il Governo Renzi

Nonostante ancora il nulla di fatto per i Quota 96, le intenzioni del Governo Renzi sono sostanzialmente quelle di raccogliere i fondi necessari per sbloccare la situazione di stallo in cui si trovano gli interessati, a causa della lacuna a marchio Fornero. Tra i progetti del Governo Renzi, con a capo un leader che ha più volte sottolineato di aver particolarmente a cuore la scuola italiana, ci stanno i prepensionamenti e la flessibilità, manovre che consentirebbero a molti insegnanti nonché ad un concreto quorum di personale Ata di ottenere un impiego in pianta stabile, dopo interminabili attese.

Pubblicità

Esodati: la situazione attuale presso il Governo Renzi

Altra questione in discussione è quella che riguarda gli esodati, che secondo recenti dati ammonterebbero a ben 130 mila persone. Il Ministro Marianna Madia ha espresso le proposte di prepensionamento e flessibilità che attualmente si limitano soltanto ai dipendenti pubblici, ma che potrebbero vedere un'applicazione anche al settore privato. Il Ministro ha dato forza a questo piano sostenendo quanto sia necessario il ricambio generazionale nell'ambito della pubblica amministrazione dove non si smuove nulla da troppo tempo.

Un'eventuale applicazione di prepensionamento estesa ai privati consentirebbe a quella fascia di lavoratori, come precoci e usuranti, di ottenere la possibilità di andare in pensione. A tal proposito però, con molta probabilità, è previsto uno scotto da pagare: l'abbassamento dell'assegno pensionistico mensile.