Fin dalla sua apertura, la Kledi Dance Lecce, scuola di danza e musical diretta da Ilenia De Pascalis, ha maturato grandi esperienze e innumerevoli successi in giro per l'Italia.

Dopo appena due anni dalla nascita della scuola che sia avvale di una formazione a 360° con grandi maestri e stage di notevole importanza, apprendiamo delle nuove conquiste della scuola in quel di Roma, presso il Teatro Brancaccio, dove il 25 aprile si è tenuta la quinta edizione del prestigioso concorso di danza "Sfida tra Talenti" che si rivolge a giovani danzatori con la direzione artistica del Maestro Kledi Kadiu e Maria Lia Falcone, sua socia.

In 550 hanno partecipato al concorso sfidandosi nell'arte coreutica.

I ballerini che vi hanno preso parte provenivano da tutt'Italia e da stili differenti ma con un'unica grande passione che li faceva muovere e danzare instancabilmente. 

Una giuria composta da grandi nomi e personalità del settore tra cui Peter Valentin e Alice Cimoroni, ha valutato le esibizioni e la scuola leccese non può che dirsi soddisfatta dei tanti riconoscimenti ricevuti. La piccola Sirya Spedicato, per la Kledi Dance Lecce, ha emozionato con la sua dolcezza e preparazione malgrado i pochi anni. La piccola ha conquistato, infatti, il primo posto nella categoria Modern Baby seguita dall'ottimo risultato delle categorie Modern Passo a Die e Modern Assolo Junior nelle quali Shamira Cipolletta, Chiara Campanella e Angelina Romano hanno brillato raggiungendo tre meritati secondi posti ognuna nel proprio stile di riferimento. 

Anche il gruppo intermedio della Kledi Dance Lecce ha detto la sua conquistando il primo posto della categoria Modern Children.

I migliori video del giorno

Tante emozioni e tanti traguardi magistralmente superati, dunque, quelli che le allieve della scuola leccese porteranno con sé al ritorno da questa grande esperienza in attesa di un altro evento che li attende e che li vedrà protagonisti, il 3 maggio, presso il Teatro Antoniano di Lecce, dove si esibiranno per una causa di solidarietà, "Salento for Africa".