Serie B 2018/2019: Pescara sempre in vetta, ma il Palermo inizia a fare sul serio

Serie B

Serie B 2018/2019: Pescara sempre in vetta, ma il Palermo inizia a fare sul serio

L'edizione 2018/2019 della Serie B è la più atipica degli ultimi anni. La Lega non ha voluto sentire ragioni e, dopo la tormentata estate vissuta dalla cadetteria, non ha provveduto a ripescare nessuna squadra al posto delle escluse Bari, Cesena ed Avellino. Dunque si è partiti con il format a 19 squadre, tra le quali il Foggia che, con otto punti di penalizzazione sul groppone, è costretto a rincorrere sin dalla prima giornata. La Serie B non partiva con un organico dispari alla stagione 1967/68. Favorite per il salto di categoria sono le tre squadre retrocesse nella passata stagione dalla Serie A e, dunque, Crotone, Verona e Benevento con la formazione veneta che sembra un gradino più in alto rispetto alle altre. A queste va aggiunto il Palermo che ritenterà in questa stagione il salto di categoria sfuggito nell'ultimo campionato.

Ancora pareggio per il Palermo, si avvicina il Lecce

Il Palermo si conferma capolista solitaria del campionato di Serie B nonostante il pareggio contro l'ambizioso Spezia, aprono i rosanero con un gol di Felletti al 25' del primo tempo, pareggia Capradossi 10 minuti più tardi. Al secondo posto con sole due lunghezza di distanza si assesta il Lecce che vince, ma non convince contro il Padova, partita in ripartenza, ma senza troppe ansie contro i biancoscudati che trovano i gol solo grazie ai due rigori assegnati. Ultimo posto per la squadra di Foscarini. Terzo posto per il Brescia che pareggia 1-1 con l'Ascoli.

Ancora pareggi in zona playoff, sale il Benevento

Il Cittadella conferma la quarta posizione grazie al rocambolesco pareggio 2-2 con il Perugia che mantiene l'ottavo posto. Il Verona non riesce ad andare oltre lo 0-0 con il Livorno che vale ancora la quinta posizione. Al sesto posto resta fermo il Pescara che usufruiva della giornata di riposo, ma che vede avvicinarsi il Benevento vittorioso per 3-0 con il Crotone, a segno Insigne, Coda e Bonaiuto.

Zona bassa: gioie solo per Carpi e Cosenza

Ancora vittorioso il Carpi che si impone a Cremona per 2-1 grazie al gol sul finale di Jelenic e corsaro anche il Cosenza che espugna Venezia per 1 a 0 (in gol D'Orazio) appiattendo così la classifica nella parte medio bassa. Stesso risultato per il Foggia che perde in casa della Salernitana in pieno recupero con il gol di Migliorini e resta terzultimo in classifica, grazie al pareggio con il Verona il Livorno aggancia il Padova che ora è all'ultimo posto in classifica.

Il prossimo turno

La 18^ma giornata del campionato cadetto che si apre il 26 dicembre con due partite alle ore 15: il sentitissimo Brescia - Cremonese e la sfida salvezza Carpi - Livorno, si prevedono molti gol in entrambi i match. Si passa poi al 27 dicembre dalle ore 19 Pescara - Venezia decreterà chi tra le due squadre possa avere più chance playoff o addirittura promozione diretta alla quale invece punta il Palermo contro l'Ascoli in campo alle ore 21. Le altre sfide delle ore 21 sono Crotone - Spezia e Perugia - Foggia quattro squadre in cerca di risalire la classifica, comfort zone per il Crotone e il Foggia e zona playoff per lo Spezia e il Perugia, sfida nella parte alta dei playoff tra Cittadella ed Hellas Verona e Perugia chiude la giornata Padova - Benevento entrambe con assoluto bisogno di punti. Riposa il Lecce.

Who follows the Serie B channel?

Fabio Cuttano Matteo Avallone Alfredo Tommasino Paolo Bilotta Antonio Di Stefano Arturo Pacenza Marco Paci

Monthly react of the channel: 329.872

Serie B

23/1/2019

Buongiorno fan! Una bella storia da Bristol: Nic ha riscoperto le proprie origini sannite grazie a Roberto e ora non si po' più separare dalla sciarpa del Benevento Calcio! 👏🇬🇧#LaPassioneNonHaConfini

Serie B

22/1/2019

🌿⚽ È ripreso anche il campionato #Primavera2. Ecco tutti risultati del week-end e le classifiche aggiornate. Derby e fuga per il Bologna Fc 1909. Pokerissimo per la S.S. Lazio. #FattoreBIl punto sui due gironi 👉 https://bit.ly/2sCfMpH