Capelli: i tagli e i colori più alla moda

I migliori consigli, le ultime novità e le curiosità per avere sempre i capelli alla moda come le dive dello spettacolo: tagli, colori e tendenze del 2020.

Eccessivi o effetto naturale. Questo 2020 non conosce mezze misure. Gli stilisti del capello hanno dettato le linee per tagli e nuove acconciature. Spopola il taglio corto e il carrè. Ok anche alle misure lunghe, ma solo se l’acconciatura rispetta l’onda naturale del capello. Per le colorazioni si punta sul Balayage reverse.

1.Quali sono i trend per i tagli di capelli 2020?

Sfoltire è una parola chiave. Serve un taglio sbarazzino, che ci permetta, almeno esteticamente, di alleggerire il peso dei mesi passati in lockdown. Ecco perché, il taglio di capelli corto questa estate sta spopolando ed è il preferito dai grandi stilisti del capello. Abbiamo l’opzione scodella, torna di moda quello alla “maschiaccio” e soprattutto tra le vip primeggia il bob corto, che può essere asimmetrico o pari. Se invece optiamo per una lunghezza media, allora è indiscusso il carrè con frangia, un caschetto che ringiovanisce, ma che mantiene sempre un tocco di eleganza. Per i tagli medio-lunghi, invece, la riga è centrale e si predilige un taglio che renda facile la piega. Quindi leggera scalatura e onde al naturale. Apprezzatissimo il long bob.

2.Cosa si intende per carrè?

La tendenza dell’estate arriva dalla Francia e non è stata inventata ieri. È lo storico, sempreverde carré. Venne creato dal famoso parrucchiere Antoine ai primi del novecento. Pratico, ordinato, stiloso, proprio come l’estate che vogliamo vivere. I capelli sono all’altezza delle orecchie o un po’ più lunghi. Ben si adatta sia a un capello liscio che mosso e non serve una grossa voluminosità. Una fautrice del carré simmetrico è ovviamente Anna Wintour, storica direttrice della rivista Vogue. In generale è un tipo di caschetto molto portato tra le celebrità. Fa tendenza anche il carré con le punte asimmetriche, lo possono adottare anche le donne non più giovanissime

3.Viso tondo o lungo, quale lunghezza di capelli è più adatta al nostro viso?

Di solito quando sentiamo di avere il viso paffutello, o comunque di forma tonda, tendiamo a nasconderlo. Questo è uno sbaglio, perché viso tondo o magro o lungo, ogni ovale ha la sua bellezza, che dobbiamo esaltare, non nascondere. In generale un viso tondo però deve cercare un taglio che slanci la figura. Evitate un taglio netto e acconciature che tirino i capelli indietro, senza lasciare morbidezze. Avete bisogno di tagli non impostati; un bob lungo, che sfiora le spalle, un po’ scalato, potrebbe essere l’ideale. Puntate sulla irregolarità, queste vi aiuteranno tanto. Se invece avete un viso allungato, avete varie opzioni. Una molto semplice da gestire è quella ad esempio del bob allungato, con la frangetta che vi scende di lato. Oppure, taglio netto, simmetrico che potete anche pettinare all’indietro con effetto bagnato o con una semplice coda di cavallo.

4.Quali sono i segreti per dare più volume ai capelli?

Quando non abbiamo una chioma foltissima o i nostri capelli sono “piatti”, bisognerebbe sempre evitare le lunghe misure, che vanno di tanto sotto la spalla. Una scalatura per movimentare il taglio è sempre utile, è importante però non esagerare perché altrimenti le punte più lunghe appariranno vuote. Se decidiamo di portare un caschetto, scegliamone uno che sia pari e accompagniamolo con una frangetta. Potrebbe fare al caso vostro anche un taglio bowl cut, corto a scodella; vi renderà originali, ricercate e con carattere. Se i vostri capelli sono fini, ma mossi, prediligete l’effetto naturale, non usate la piastra. è d'obbligo l’uso del diffusore e di prodotti specifici, come mousse e idratanti, per togliere il crespo. Con i prodotti dovete sperimentare per trovare la giusta quantità e la marca che meglio aiuta i vostri capelli. Abbondare rischierebbe di appiattirli ancora di più.

5.Le sfumature dei capelli più ricercate del 2020?

Acconciature, tagli e colori in questa estate 2020 vogliono gridare alla libertà; hanno voglia di leggerezza e di non prendersi troppo sul serio. Ecco perché troveremo molte teste con ciocche multicolore. Tra i più stravaganti monocolore, continueranno a regnare il rosa e il blu. Se invece passiamo alle tinte più classiche, il trend per il biondo sarà un riflesso non troppo freddo, un color oro chiaro. Anche il rosso non passa mai di moda, soprattutto quest’anno gli hair stylist consigliano il ramato e le tonalità più scure. La tecnica più in voga sarà il Reverse Balayage: più chiari nella radice e progressivamente più scure man mano che arriviamo alle punte. Un look originale,che un po’ simula l’effetto naturale.

6.Balayage o shatush per i tuoi capelli in questa estate 2020?

Quest’anno, nonostante gli stilisti del capello invitino a giocare e osare, le tecniche di schiaritura vanno a cercare effetti al naturale. Lo shatush molto in voga in passato, uno dei tipi di colazione che hanno avuto più successo, in quanto non toccava le radici, ora ha lasciato un po’ spazio al Reverse Balayage, il Balayage al contrario, il re indiscusso di questa estate. Si tratta di una tecnica che porta il capello ad avere una sfumatura dallo scuro al chiaro, partendo dalle punte. Ottima tecnica anche per chi non vuole essere schiava della ricrescita. Sicuramente una tendenza molto amata dalle celebrità più attente alle mode del momento.

7.Look originale: con quale colore trasgredire nel 2020?

Trasformare il look: qualche volta dobbiamo farlo tutte. Uscire dalla routine, mostrarci in modi differenti, stupire. Per farlo, quest’anno dal mondo dello star system arriva l’invito a tingersi di rosa: ogni sua sfumatura andrà bene, dal colore pesca a quello pastello. Si abbina bene a un taglio corto, o a un carré medio corto. E soprattutto va bene sia per chi ha una carnagione molto chiara, sia per chi ha la pelle ambrata. Ci sono anche molti uomini che hanno optato per questo colore, che sembra aver conquistato proprio tutti.

8.Quali sono i tagli che ringiovaniscono?

Con il passare degli anni, il capello tende a invecchiare insieme alla pelle. Si tratta di un fatto naturale, ma con questo possiamo e dobbiamo giocarci. La regola generale è sfoltire: non avendo più le chiome piene di un tempo, è utile ridurre sempre un pochino le lunghezze per dare più volume e carattere all’insieme. Vanno quindi benissimo i carré, aiutano le frange e soprattutto il movimento. Ecco perché anche se scegliamo misure lunghe è sempre consigliabile prediligere le onde a una pettinatura liscia, che rischia di appiattire troppo.

Chi segue il Canale Moda Capelli?

Lorena  Parrella Lorena  Parrella Maria Mingoia Viviana Saba Cecilia  Mikulicich Sara Ferretti Angela Sgarioto

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Gianni Zandoli

Ylenia Boscarato

Roberta Meuti

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Mattia Gaglio

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Gianni Zandoli

Ylenia Boscarato

Ylenia Boscarato

Questo Canale è curato dal nostro esperto
splnews
Contributor
Il Blasting Blog è lo spazio che il team di Blasting News utilizza per tenerti sempre aggiornato sulle novità della community e per fornirti informazioni che ti aiutino a diventare un reporter migliore e a diffondere il tuo messaggio ancora più lontano. Seguici per rimanere aggiornato!
Suggerisci una correzione