Roma si prepara alla sua domenica ecologica. Nella Capitale si cerca di limitare l'inquinamento atmosferico proponendo lo stop dei veicoli inquinanti in determinate giornate, ma spesso tali provvedimenti dell'amministrazione comunale non portano ad ottenere i risultati sperati. I livelli di PM10, infatti, restano comunque sopra una certa soglia e bisognerebbe provvedere con misure più drastiche affinché questo problema venga risolto. Intanto, per la prima domenica del mese di febbraio avremo un nuovo blocco del traffico a Roma. L'1/02, infatti, ci sarà il divieto di circolazione per quei veicoli che inquinano l'ambiente, ma scopriamo gli orari e le modalità dello stop in città.

Blocco del traffico a Roma, domenica senz'auto nella Capitale

Il fermo delle auto e delle moto a Roma interesserà come al solito la zona centrale della città.

All'interno di tale area non potranno circolare quei veicoli cosiddetti inquinanti, nelle ore che andranno dalle 7:30 alle 12:30 e poi dalle 16:30 alle 20:30. Quella che verrà sarà la terza domenica ecologica promossa dal Comune di Roma, durante la quale dovranno restare fermi ai box le auto a benzina Euro 0 e 1, nonché quelle alimentate a diesel Euro 0, 1 e 2; inoltre, lo stop riguarderà pure le micro-car che vanno a diesel Euro 0 e 1. I veicoli esenti dal blocco del traffico saranno quelli di ultima generazione, ossia alimentati a Gpl o metano, ma anche quelli ibridi o elettrici. La circolazione sarà consentita anche ai mezzi del car sharing e del car pooling, così come auto Euro 5 alimentate con ambedue i tipi di carburante.

La deroga al blocco del traffico interesserà in totale una trentina di categorie, che possono essere consultate sul sito ufficiale del Comune di Roma.

I migliori video del giorno

Su tale portale, fra l'altro, trovate anche le zone interessate dal divieto di circolazione. Come al solito, chi non rispetterà il provvedimento potrà incappare in sanzioni amministrative, che di questi tempi è sempre meglio evitare. La domenica senz'auto potrebbe essere un'occasione per girare a piedi la città ammirando le bellezze culturali della Capitale, magari portando a spasso i propri bambini in costume da Carnevale, visto che si avvicina questa allegra festa.