Oggi 12 giugno 2017 è l'ultimo giorno per poter inviare il resoconto dell'#Iva relativo al primo trimestre 2017; se non lo farete entro la giornata di oggi vi verranno applicate delle sanzioni in base al numero di giorni di trasmissione in ritardo.

Preparazione del file

Per la trasmissione occorrerà preparare un file xml con 3 criteri tecnici da rispettare:

1. Devono essere presenti i dati delle varie operazioni di liquidazione dell'IVA effettuate nei tre mesi di riferimento

2. Devono essere scritti i dati di identificazione della persona fisica a cui si riferisce la dichiarazione

3. Si devono scrivere tutti i dati di un eventuale dichiarante

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate è disponibile il software per la creazione del file a cui dovrà essere apposta una firma digitale prima del salvataggio in formato zip e del successivo invio.

Soggetto stesso o intermediario

La comunicazione potrà avvenire anche mediante una persona incaricata dal soggetto Iva, definita intermediario, che si incaricherà della trasmissione telematica dei dati attraverso il sito dell'Agenzia delle Entrate nell'interfaccia web "Fatture e corrispettivi". Una volta trasmesso il file, comparirà sullo schermo un "esito di buon fine della trasmissione dati"; la conferma di avvenuta comunicazione verrà registrata nel sito alla voce "Monitoraggio flussi".

Nel caso in cui la trasmissione del file non sia andata a buon fine, sarà presente una comunicazione con la motivazione della non accettazione dello stesso e le dovute modifiche da apportare prima di un nuovo invio. Secondo le statistiche dell'Agenzia delle Entrate, gli errori più comuni che si fanno durante l'invio del file, sono quelli della mancata firma digitale o la presenza di una firma elettronica non valida.

I migliori video del giorno

Per creare la vostra firma digitale potranno essere utilizzati tre validi metodi differenti:

1. Mediante la funzione sigillo, nell'interfaccia Web "Fatture e Corrispettivi"

2. Recandosi presso un'autorità di certificazione riconosciuta

3. Attraverso i certificati rilasciati dall'Agenzia dell'Entrate disponibili sul Desktop Telematico ed #entratel Multifile

Prima dell'invio potrete anche utilizzare l'apposito "Sotware di controllo" per essere sicuri che il file sia formalmente corretto e se avrete bisogno di un aiuto durante la compilazione, sarà disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate un servizio di "informazioni e assistenza". #tasse