Si chiama Candy Crush Saga "l'avventuradelle caramelle schiacciate", il nuovo tormento degli utenti di Facebook.Un gioco definito da molti intellettuali come orribile. Ma se andiamo aprendere le classifiche su AppStats vediamo come ormai circa 9,7 milioni diutenti al giorno fanno scoppiare queste zuccherose caramelle, mettendo, forse,fine al regno incontrastato del contadino e della gallina d'oro di Facebook, iltanto conosciuto quanto odiato FarmVille 2.

Digrafica molto semplice quasi infantile, il gioco consiste sostanzialmente nelsolito gioco di allineare, in verticale o in orizzontale, tre dolcissimecaramelle dello stesso colore e forma per schiacciarle e farle completamentesparire dalla nostra schermata.

Così facendo continuano a cascare altrezuccherose prelibatezze che ci permetteranno, una volta raggiunto l'obbiettivodel livello, di farci proseguire. Questo sempre se riusciamo a raggiungerlo coni parametri fissati dal gioco stesso, o un numero di mosse per partita, o untempo massimo di gioco. Abbiamo solo 4 vite, poi dovremo ricorrere all'aiutodei nostri amici on-line, o acquistare (pagando euro veri) dei Facebook coin. Se nessuna delle due opzioni édi nostro gradimento dovremo attendere almeno 30 minuti per poter guadagnare untentativo in più per riprovare a superare questo livello di cascata dicaramelle.

Ma ci son sempre risvolti che gli utenti chegiocano a questo passatempo-dipendenza da ufficio che ignorano. Dal cresceredei guadagni per la casa produttrice la King che collabora attivamente conFacebook, al decrescere della Zynga, che si vede ormai costretta, dopo legrosse perdite in borsa dovute al penoso lancio di Facebook sul mercato, achiudere filiali in svariati paesi e così alicenziare molti dipendenti.

Quasi come dire che dietro ogniossessione-gioco che noi utenti di Facebook abbiamo, ci sono persone e società che guadagnano o perdono. Creano lavoro o lo tolgono, in base alle nostretendenze e alle nostre irresistibili passioni.

Tutto fa sperare tuttavia che questa modadelle caramelle sia un fenomeno tanto esplosivo quanto passeggero. Se guardiamole classifiche mensili la Zynga si conferma ancora leader del mercato deigiochi on-line on.

41 milioni di giocatori contro i 25 milioni della King.

Sperando che questa cascata zuccherosa egratificante, colorata e infantile, ci faccia riflettere su un uso più moderato e consapevole delle piattaforme di gioco.

Segui la pagina Tecnologia
Segui
Segui la pagina Apple
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!