Domani 23 ottobre non a Buckingham Palace, ma nella cappella realedi St James Palace alle 15, ora locale,si celebrerà il battesimo del Royal Baby. Ad officiare la cerimonia sarà l'arcivescovo di Canterbury. I dettagli dell'organizzazionedel principe William e Kate Middleton preannunciano una rottura con le tradizioni.

Infatti, i due genitori reali hanno scelto un battesimo peril loro primogenito George all'insegna della semplicità e riservatezza, sia nella scelta del luogo intimo, doveera stata salutata la salma della principessa Diana, sia dall'abito del piccoloGeorge, sia nella scelta dei padrinie delle madrine.

La tradizione inglese dal 1841 prevede che tutti i Royalbaby della casa reale indossino una vestebattesimale di raso e pizzo, ossia un abito ricamato dalla Regina Vittoria, ricavato da un pezzodel suo abito da sposa, ma George sarà il primo a nonindossarlo, poiché logorato dal tempo trascorso: i genitori hanno preferitoriprodurre una copia esatta.

Secondo alcune indiscrezioni non ufficiali che circolano sul web, le madrine e i padrini del piccolo George saranno 6, e non saranno tuttidi sangue blu, ma anche amici intimi dei genitori della duchessa Kate, e per itabloid inglesi i papabili per i padrini sono FergusBoyd e Hugh van Cutsem, mentre per la madrina si vocifera il nome di Emilia d'Erlanger.

Ma non finisce qui, poichésempre secondo indiscrezioni dei tabloid inglesi la coppia reale avrebbe decisodi restare su un livello "low cost"per il battesimo di George AlexanderLouis, anche per il cibo, infatti utilizzeranno quello che rimane dellatorta nuziale di Will e Kate, congelata.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!