Venerdì 17 gennaio ci sarà l'ultima puntata della settimana de Il Segreto, in attesa della prima serata di domenica 19 gennaio. La soap opera spagnola non conosce crisi e i telespettatori sembrano in continuo aumento, curiosi di conoscere le avventure di Pepa, Tristan e di tutti gli altri protagonisti della fortunata soap. Non mancano le anticipazioni, considerato anche che in Spagna, il Segreto va in onda da diverso tempo. Vediamo insieme cosa ci aspetta nella puntata di domani.

Pubblicità
Pubblicità

Il Segreto, anticipazioni del 17 gennaio: è amore tra Olmo e Soledad?

Pepa è ancora furiosa con Donna Francisca per il modo nella quale ha cercato di farla fuori grazie all'aiuto di Matilde. La levatrice decide così di affrontare la madre di Tristan a viso aperto, accusandola di aver ucciso la "finta sensitiva" a pochi passi dalla sua stanza per poterle dare le colpe. Pepa inoltre promette a Francisca che riuscirà a trovare le prove della sua colpevolezza e "minaccia" di sposare Tristan.

Pubblicità

Intanto Juan è sempre più nei guai con lo strozzino Pardo, tanto che verrà minacciato a casa sua per riavere i soldi.

Continua la storia (di convenienza?) tra Olmo e Soledad. Tra i due ci scapperà il primo bacio, nonostante la contrarietà di Donna Agueda nei confronti di questa coppia, tanto da opporsi ad una frequentazione tra i due.

Raimundo e Alfonso cercano di mettere alle strette Emilia su Severiano, portandole un testimone che possa raccontare le avventure del suo fidanzato e della presenza di una ragazza vicino al bracciante, ma questo fantomatico testimone dice di aver visto Severiano baciare solamente Emilia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Anticipazioni Tv Il Segreto

Per finire ci sarà spazio per Pedro, che monta uno strano oggetto che gli dovrebbe permettere di essere più alto. Tutto questo per avere un'altezza maggiore quando verrà proclamato governatore delle isole Chafarinas. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto