Le anticipazioni di Uomini e donne relative al trono classico della registrazione di ieri, 8 gennaio 2014 hanno evidenziato nuove dinamiche per quanto riguarda i tronisti Aldo Palmieri, Anna Munafò e Tommaso Scala, personaggi televisivi che al momento stanno avendo decisamente molto seguito. Emanuele Trimarchi ed Alessia Cammarota, durante il corso della scorsa registrazione si erano eliminati e, entrambi, durante queste vacanze sono andati rispettivamente a Milazzo da Anna Munafò e a Catania da Aldo Palmeri.

Anticipazioni Uomini e Donne: Emanuele Trimarchi va in Sicilia a riprendersi Anna Munafò

Emanuele durante il corso della precedente registrazione aveva abbandonato il programma tra le lacrime, giurando di non tornare più indietro ma, le anticipazioni di Uomini e Donne hanno rivelato ben altre situazioni e le cose, durante il corso di questa settimana, sono decisamente cambiate, tanto che Emanuele è corso in Sicilia per riprendersi la sua amata Anna.

Anche Marco Fantini è andato a Milazzo da Anna Munafò. Le due esterne sono state girate a distanza di poche ore l'una dall'altra, ed infatti in mattinata è andato Marco e nel pomeriggio è arrivato Emanuele ed Anna l'ha accolto davvero stupita in quanto non poteva credere che il ragazzo fosse arrivato a tanto. Le anticipazioni di Uomini e Donne quindi, si prospettano assolutamente positive; il corteggiatore, messo da parte l'orgoglio, ha deciso di lottare per conquistare il cuore della bella tronista.

Anticipazioni Uomini e Donne: La mamma di Anna Munafò rimprovera Emanuele Trimarchi

Anna Munafò ha fatto entrare in casa sua Emanuele Trimarchi e il corteggiatore ha chiesto alla ragazza di chiamare i suoi genitori. Emanuele si è presentato al telefono alla mamma di Anna che gli ha raccomandato di non provare più a mandare sua figlia a quel paese.

I migliori video del giorno

A quel punto il verace romano si è scusato con la madre di Anna giustificandosi affermando di essere troppo istintivo e, di contro, la madre della Munafò gli ha confidato di essere come lui.