Con un comunicato stampa molto stringato del 28 aprile, la rete televisiva dei vescovi italiani TV2000, ha annunciato l'arrivo del nuovo direttore dell'emittente televisiva Paolo Ruffini e del nuovo direttore della testata giornalistica Lucio Brunelli, che andrà a coordinare il piccolo gruppo di giornalisti conduttori di TG2000 e di Tgtg sostituendo Stefano de Martis.

Cambiamenti abbastanza repentini che lasciano sorpresi anche i diretti interessati, infatti, al dr. De Martis è stata notificata la risoluzione del contratto solo nella mattinata del 28 aprile con un comunicato che ha preceduto di poco quello della nomina dei nuovi dirigenti.

L'esonero di Dino Boffo da TV2000

Il Presidente di Rete Blu Spa Giovanni Traverso, il 14 febbraio aveva comunicato a Dino Boffo, precedente direttore di TV2000, "l'avvenuta risoluzione del rapporto di lavoro". Giustificando il licenziamento con l'esigenza di un naturale "avvicendamento" in un tempo in cui i cambiamenti "nella società e nella chiesa" sono molto rapidi oggi. Dino Boffo e stato anche direttore per lunghissimi anni del quotidiano della CEI Avvenire, fino a quando una tempesta non si abbatté sulla sua testa e fu spostato all'incarico di direttore di rete televisiva.

I nuovo direttori

Paolo Ruffini è l'uscente direttore di La7, la rete televisiva ex Telecom Italia acquistata dal gruppo editoriale Cairo Communication spa di Urbano Cairo.

Ruffini in La7 si è trovato in una posizione scomoda, a quanto pare, per la sua linea editoriale un po' più di nicchia. All'arrivo della nuova linea Cairo, molto più popolare e volta alla ricerca di audience, i due caratteri non hanno trovato punti di incontro ed ecco la decisione di Ruffini di cercarsi un nuovo corso altrove. La sua storia giornalistica nasce dalla carta stampata de "Il Mattino" e "Il Messaggero", proseguita in radio come direttore del Giornale radio Rai e in seguito nominato direttore di Rai 3 da dove ne fuoriesce dopo tante controversie legali con la Rai.

Oltre TV2000 dirigerà il circuito Radio inBlu.

Lucio Brunelli è un giornalista di lungo corso, vaticanista del TG2 dal 1995, ha scritto per 30 giorni, l'Europeo, Epoca. Nel 2005 rivelò i retroscena del Conclave che elesse Benedetto XVI. Nel 2011 ha scritto il fanta thriller ambientato nei palazzi del Vaticano "Il giorno del giudizio" (ed. Fazi) con Alver Metalli.

Un libro che racconta la caduta di un aereo nella Cappella Sistina mentre è in corso l'elezione del nuovo pontefice.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!