Venerdì 3 ottobre 2014 andrà in onda in prima serata alle ore 21.15 su Rete4 una nuova puntata di Quarto Grado, il programma condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero che si propone di far luce sui casi di cronaca nera rimasti irrisolti. La scorsa settimana Quarto Grado ha registrato un'ottima media di circa 1.8 milioni di spettatori arrivando a toccare il 9% di share: ottimi ascolti per il programma di Rete4 targato Videonews. Da questa settimana, però, la sfida auditel per Quarto Grado diventerà un po' più complessa visto che su Canale 5 al venerdì sera arriveranno le puntate inedite della soap opera spagnola Il Segreto, le quale potrebbero rubare un po' di spettatori al programma di Nuzzi.

Vediamo nel dettaglio le anticipazioni sui casi di Quarto Grado di venerdì 3 ottobre 2014.

Quarto Grado anticipazioni 3 ottobre 2014: si parlerà anche del caso Poggi e della Costa Concordia

Le anticipazioni riguardo la puntata di Quarto Grado del 3 ottobre 2014 rivelano che nel corso della puntata verranno proposti al pubblico dei documenti e filmati esclusivi su ben sette casi di cronaca nera avvolti ancora dal mistero. In particolare si tornerà a parlare del caso di Elena Ceste, la mamma di Costigliole d'Asti scomparsa ormai da dieci mesi, la quale sarebbe stata avvistata a Tenerife in compagnia di un uomo più grande di lei. News e approfondimenti in studio anche sul delitto di Yara Gambirasio e su colui che è considerato il presunto killer della ragazzina, Massimo Giuseppe Bossetti.

Nel corso della puntata di Quarto Grado del 3 ottobre 2014 si parlerà anche del dramma della Costa Concordia, dopo le dichiarazioni di questa settimana rilasciate alla tv italiana da Domnica, la agazza moldava che la notte dell'affondameneto del Concordia si trovava in plancia di comando con il comandante Schettino. Le anticipazioni riguardo la puntata di Quarto Grado del 3 ottobre 2014 rivelano che si tornerà a parlare anche de delitto di Chiara Poggi e della scomparsa di Roberta Ragusa: le due donne sono state uccise dai loro compagni?

Vi ricordiamo che durante la messa in onda della trasmissione potrete intervenire in diretta commentando i vari casi di Quarto Grado sulla pagina social della trasmissione. 

Segui la nostra pagina Facebook!