Dicembre sarà un mese molto importante per le sorti di alcuni personaggi de Il SegretoGonzalo verrà condannato a morte a causa di Fernando, fortunatamente il diacono verrà messo in salvo da Maria, grazie ad una dichiarazione che cambierà le sorti del suo rapporto con Francisca e non solo. Sebastian Ulloa è intenzionato a eliminare la Montenegro, ma non riuscirà nel suo intento, la Guardia Civile lo farà fuori. Soledad per un breve periodo di tempo lascerà Puente Viejo, il suo ritorno sconvolgerà tutti, la ragazza cambierà in tutto e per tutto. Tristan Castro decide di far ritornare a Puente Viejo sua figlia Aurora, ma non sarà tutto cosi facile come sembra.

Raimundo tenta di far riflettere Sebastian prima della sua morte, ma non servirà a niente, addirittura punta la pistola anche contro suo padre. Tristan è interessato a Candela ma non sa cosa fare, non vuole sentirsi in colpa con Pepa, e decide di parlarne con Gonzalo. Secondo le indagini, Lazaro ha violentato Maria e cosi Fernando lo elimina per vendicarsi, ma il capitan Herrero arriva a fa sapere che l'uomo ucciso era stato castrato molti anni fa per aver commesso reati simili.

Francisca crede che tra Louis e Soledad ci sia qualcosa, ma non c'è nulla di vero, anche perché il maestro di pianoforte non è attratto dalle donne ma dagli uomini in quanto omosessuale. Nel giorno della partenza per Parigi, dove Soledad vorrà togliersi la vita per raggiungere Juan, Olmo vuole farli fuori, ma Fernando convincerà suo padre a non farlo.

I migliori video del giorno

Maria ricorda un particolare della violenza subita, l'aggressore ha strappato dal suo collo una catenina per lei molto importante, tale oggetto si trova nelle tasche di Fernando: è lui il colpevole. Come farà a sbarazzarsene?

Deciderà di lasciare la catenina tra le cose di Gonzalo pur di farlo accusare, ci riuscirà? Purtroppo sì. Sarà lo stesso Fernando a comunicare a Francisca e Maria del ritrovamento della catenina a casa del diacono. A causa di ciò, Gonzalo viene arrestato dalla Guardia Civile. Condannato a morte, gli restano altri tre giorni di vita, ma proprio nel momento della fucilazione, Maria confessa di aver avuto già rapporti con lui e quindi avrebbe capito se l'aggressore fosse stato lui. Tutto è bene quel che finisce bene? Ne Il Segreto di Puente Viejo questo motto non funziona.