Dopo un anno di assenza è tornata in onda su Rai1 la fortunatissima fiction Un passo dal cielo 3 che vede tra i suoi protagonisti il re delle fiction Rai, Terence Hill e la bravissima Katia Ricciarelli. Giovedì 8 gennaio va in onda la prima puntata di questa nuova stagione di Un passo dal cielo, che di sicuro bisserà il successo delle passate stagioni.

Le anticipazioni ufficiali di Un passo dal cielo 3 rivelano che la seconda puntata della fiction andrà in onda giovedì 15 gennaio 2015 e come sempre sarà ricca di colpi di scena e novità.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

A differenza della puntata d'esordio il secondo appuntamento con Un passo dal cielo 3 sarà composto dalla messa in onda di due episodi dal titolo "Amici per la pelle" e "Il migliore": ecco nel dettaglio la trama dettagliata.



Un passo dal cielo 3, anticipazioni della seconda puntata: ecco la trama

Le anticipazioni ufficiali di Un passo dal cielo 3 in onda il 15 gennaio 2015 rivelano che nel primo episodio vedremo che i protagonisti sono due bambini che giocano nel bosco: ad un certo punto i due hanno partire un colpo di fucile e credono di aver sparato e ucciso un uomo. Pietro, nonostante sia stato sospeso dalla Forestale, decide di prendere parte lo stesso alle indagini per scoprire la verità sul caso. Nel frattempo Natasha non si arrende e prosegue disperata la ricerca di suo figlio, ancora nelle mani dei suoi sfruttatori: riuscirà a salvarlo oppure sarà troppo tardi?

Il secondo episodio di questa puntata di Un passo dal cielo 3 in onda il 15 gennaio 2015 si intitola "Il migliore": le anticipazioni ufficiali rivelano che si indaga sulla morte di un giovanissimo campione di free climbing precipitato durante un'arrampicata.

I migliori video del giorno

Nel frattempo Pietro prosegue la sua personale indagine per scoprire dove si trova il bimbo di Natasha: l'uomo riesce a risalire all'identità della tata con cui è stato visto il piccolo Eugenii. Intanto Eva propone a Vincenzo di uscire con lei e con alcuni amici, ma l'uomo non sembra essere disposto ad accettare l'invito... o forse sì?