Carlo Conti non si aspettava di certo il record di ascolti che ha raggiunto col Festival di Sanremo, puntata dopo puntata. Carlo Conti è ormai una delle punte di diamante che Rai 1 si tiene stretta. Ogni suo programma è un successo, ogni suo programma è una conferma del precedente, quest'anno il suo record l'aveva già raggiunto con Tale e Quale, lo show televisivo del venerdì sera che ha permesso a tanti personaggi dello spettacolo di mettersi in gioco. Infine, è arrivato il Festival di Sanremo e con quest'ultimo si è superato, proseguendo la sua corsa verso il successo che non ha nessuna intenzione di fermare.

L'Eredità di Carlo Conti

Il suo preserale, causa impegni di Sanremo, era stato affidato a Fabrizio Frizzi che egregiamente tutte le sere lo conduce con la sua simpatia e la risata contagiosa.

Ma adesso Carlo Conti è pronto a tornare, e in una lunga intervista a Tv Sorrisi e Canzoni ha raccontato il suo futuro prossimo. Intanto, a partire dal 9 marzo, torna al timone de L'Eredità, il suo programma per eccellenza, quello che lo porta nelle case degli italiani tutti i giorni. Argomento principe dell'intervista non poteva non essere il Festival di Sanremo 2016: dopo il successo di quello da poco andato in onda, è chiaro che dai vertici Rai ci sia la voglia di rivederlo alla conduzione della kermesse anche l'anno prossimo. Per Carlo Conti è ancora troppo presto, però, per pensarci. Ha bisogno di godersi il meritato successo e poi si vedrà. Una cosa è certa, il conduttore sa bene che non sarà facile riconfermare il record di ascolti di questa edizione. I telespettatori ne sarebbero felici, ma attendiamo la decisione di Carlo.

I migliori video del giorno

Nell'intervista ha anche annunciato che riprenderà la preparazione di uno dei programmi di maggiore successo della passata stagione, stiamo parlando di Tale e Quale Show, il programma delle imitazioni che ha proclamato, quest'anno, Serena Rossi come vincitrice. Il ritorno è previsto a settembre. Si è, infine, fatto cenno ad un nuovo progetto, dal titolo "Si può fare", ma sul quale al momento vige il riserbo assoluto.