Ormai 'l'odio' che ha Lidia Vella nei confronti della bellissima Federica Lepanto è risaputo, ma come mai prova tutto questo astio? Le possibilità sono poche, la più accreditata potrebbe essere proprio il fatto che la Lepanto aveva tentato di 'rubargli' il suo ex Alessandro Calabrese, anche se Lidia aveva più volte respinto un suo ritorno con lui. Proprio in questi giorni, però, Lidia Vella ha rincarato la dose contro la sua nemica Federica, grazie a un'intervista rilasciata con Giada di Miceli a 'Non succederà più' dell'emittente radiofonica Radio Radio.

Le dichiarazioni di Lidia Vella contro Federica Lepanto

In questa intervista, Lidia Vella sembra un fiume in piena contro Federica, le prime dichiarazioni sono: 'Ho capito molto bene come funziona questo reality. Purtroppo le persone che vengono amate dal pubblico sono quelle che escono come vittime. Invece le persone che sono coraggiose e dicono le cose in faccia vengono scambiate come bulle. Federica nella casa era molto odiata, ma lei ostentava spesso questa cosa'.

La bella gemella sembra aver purtroppo un solo argomento, (attaccare Federica Lepanto) ma perché?

Proprio nel proseguo dell'intervista Lidia afferma una cosa clamorosa: 'Molta gente è veramente cattiva, quando sono uscita dalla casa del 'Grande Fratello' ho visto la reazione di Federica dopo il nostro litigio. Lei mi ha augurato la morte, per me è una cosa molto grave. Federica ha usato termini per insultare molto più gravi di quelli che ho usato io'. Sicuramente, la situazione nella casa per Federica, quando Lidia era all'interno, non era affatto facile; quindi queste dichiarazioni rilasciate da Lidia possono essere sinonimo di frustrazione per la 'povera' Federica.

Purtroppo, l'impressione che arriva, è che Lidia Vella voglia sfruttare l'onda della popolarità rilasciando cose negative su Federica Lepanto (potenziale candidata della vittoria del GF14).

Per concludere, se volete rimanere aggiornati sulle vicende del 'Grande Fratello 14' e i concorrenti, vi invitiamo a cliccare il tasto "Segui" in alto, appena sopra il titolo di questo articolo.   

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto