Da pochi giorni a Napoli, in via Marina, una delle strade più trafficate della città sono state installate delle vere e proprie gigantografie che ritraggono Belen Rodriguez, in lingerie, mettendo in evidenza tutto la sua prorompente bellezza. La campagna pubblicitaria ideata dal marchio Jadea fa parte del progetto Monumentando, che prevede che siano gli sponsor a contribuire al restauro di ventisette monumenti della città di Napoli,  in cambio di pubblicità. Già alcuni mesi fa, la stessa azienda di intimo aveva esposto dei cartelloni pubblicitari di Belen Rodriguez, provvedendo in cambio al restauro della Colonna Spezzata, simbolo del lungomare di Napoli, ma tale iniziativa non aveva creato il pandemonio e la risonanza che sta avendo questa nuova campagna pubblicitaria.

Cosa è cambiato?

Scompiglio per le foto hot di Belen Rodriguez

La showgirl argentina e tutto quello che ruota intorno a lei, divide l'opinione pubblica: c'è chi l'apprezza a volte anche troppo, e chi invece la critica anche per i numeri gossip che spesso la vedono protagonista. Lo stesso è avvenuto per i cartelloni pubblicitari, c'è chi ha apprezzato e chi invece ha polemizzato. Infatti, come riporta "Il Mattino", le enormi gigantografie sexy, che ritraggono un ammiccante Belen Rogriguez in indumenti intimi, hanno creato  il caos e un  aumento di tamponamenti tra gli automobilisti napoletani: c'è chi addirittura sostiene che la prorompente bellezza della showgirl argentina crei una eccessiva distrazione tra gli automobilisti e che sia stata la causa dello sbandamento di un autovettura che è finita fuori strada e si è poi incendiata. Un caso simile era già successo a Milano nel 2015 quando i maxi cartelloni pubblicitari di Belen Rodriguez in intimo erano stati rimossi da corso Buenos Aires, poichè considerati troppo pericolosi per i guidatori.

I migliori video del giorno

Per ricevere gli aggiornamenti su questo articolo e su altri articoli di gossip e programmi tv, il suggerimento è di commentare, e poi di cliccare sul tasto "Segui" in alto, sopra il titolo della news.