Questa sera, giovedì 8 settembre, andrà in onda la seconda puntata di Un medico in famiglia 10 con protagonisti Lino Banfi e Giulio Scarpati. La prima puntata di questa nuova stagione si è aperta con un clamoroso colpo di scena: un uomo misterioso ha consegnato una lettera a casa Martini indirizzata ad Elena, la prima moglie di Lele ormai defunta. Per quale motivo quest'uomo è tornato dopo così tanto tempo alla ricerca di Elena?

Tutto sulla seconda puntata di Un medico in famiglia

Le anticipazioni sulla seconda puntata di Un Medico in Famiglia 10 rivelano che quest'uomo misterioso si chiama Valerio Petrucci ed è stato l'insegnante di pianoforte di Elena: i due hanno avuto una relazione d'amore di quattro mesi e prima che Valerio sparisse dalla sua vita, la donna gli confessò di essere incinta ma di non sapere se la bambina che portava in grembo, Annuccia, fosse figlia sua o di Lele.

Nei minuti finali della puntata d'esordio di ieri abbiamo visto che Valerio ha confessato questa verità choc al dottor Martini, il quale non ha reagito affatto bene. In questa seconda puntata vedremo che Lele è a dir poco sotto choc per la scoperta che ha fatto e decidrà di indagare per scoprire chi è il vero padre di Anna.

Nel frattempo vedremo che Elena riceverà una spiacevolissima sorpresa: la ragazzina non ha superato l'esame di riparazione e per questo motivo deciderà di fuggire di casa con il suo fidanzatino. Intanto prosegue l'avventura dei nuovi specializzandi in medicina: la ragazza al fianco di Lorenzo sembra voler conquistare il dottore...

Streaming Un medico in famiglia 10 seconda puntata

Vi ricordiamo che la seconda puntata di Un medico in famiglia 10 in onda stasera 8 settembre su Raiuno potrà essere rivista in replica streaming online sul sito web Rai.Tv accedendo alla sezione RaiReplay, dove potrà essere vista per sette giorni.

I migliori video del giorno

Con l'app gratuita RaiTv sarà possibile riguardare le prime due puntate della fiction con Lino Banfi anche in streaming online da tablet oppure da un dispositivo mobile.