Maurizio Costanzo continua ad essere uno dei conduttori più noti e prolifici della tv italiana; al momento, sta andando in onda sia in Rai che su Mediaset perchè non ha firmato alcuna esclusiva e, inoltre, a lui è difficile dire di no. In una lunga intervista rilasciata per "Tv Sorrisi e Canzoni", l'importatore del talk show in Italia ha narrato la sua quarantennale carriera, colma ovviamente di successi e soddisfazioni, ma ha raccontato anche del suo rapporto coniugale con la presentatrice Maria De Filippi, 54 anni, lasciandosi anche scappare un segreto su un patto che entrambi hanno stretto: "Maria sa che, in punto di morte, dovrà tenermi stretta la mano.

Ce lo siamo promessi" ha rivelato il 78enne giornalista e conduttore televisivo.

Nonostante l'età, Costanzo continua imperterrito a lavorare, anche per sconfiggere la noia: "La noia e la malinconia sono purtroppo una costante della mia vita e non posso farci niente. Solo con le vacanze al mare riesco a rilassarmi". Parlando del lavoro, ha dichiarato che se fosse un direttore di rete punterebbe tutto su Ilary Blasi: "E' molto brava. Comunque, io in televisione ci resterò finchè i miei programmi non li vedrà più nessuno". 

Il patto con Maria

La De Filippi, che a lui deve tutto anche professionalmente, è la sua compagna di vita e, secondo il patto che hanno stretto insieme, dovrà stringergli la mano in punto di morte: "Ha insistito lei perché rilasciassi questa intervista, ci scambiamo continuamente consigli - ha detto Costanzo - insieme scherziamo e ci rilassiamo.

I migliori video del giorno

La sera io e mio figlio Gabriele ceniamo insieme e la aspettiamo, perchè lei fa quasi sempre tardi, mentre una volta era Maria che doveva aspettare me. Sono passati 25 anni e ancora non ce ne siamo resi conto!". Inoltre, non ha mai pensato che Maria potesse intraprendere un'altra strada distante dalla sua: "Mi fido di lei. Nonostante la distanza anagrafica, credo sempre che quello tra noi sia stato un incontro felice. Ci siamo appunto promessi che lei, al momento dei miei ultimi istanti, dovrà stringermi la mano. Maria per me è unica; di lei mi piacciono lo sguardo e l'ironia".