Cresce l'attesa per la finale del Grande Fratello Vip 2016 in onda lunedì 7 novembre in prime time su Canale 5. In questi giorni i concorrenti rimasti nella casa di Cinecittà stanno vuvcendo le loro ultime giornate da reclusi in attesa che arrivi lunedì sera per vivere le emozioni della finalissima. Tante le sorprese per i finalisti di questa prima edizione del GF Vip che ha riscosso grande successo con una media di oltre 4 milioni a settimana e uno share che ha superato il muro del 20%.

Grande attesa per la finale del GF Vip

Le anticipazioni ufficiali rivelano che tutti gli ex concorrenti del GF Vip 2016 saranno alle prese con una sigla speciale da preparare per questa finalissima del 7-11: a testimoniarlo ci sono delle foto postate sui social, dove ieri pomeriggio i conduttori e tutti gli ex gieffini sono tornati a Cinecittà per le prove ufficiali.

Vi ricordiamo che potrete seguire la finalissima del reality anche in live streaming online attraverso il sito web Mediaset.it oppure attraverso l'omonima app gratuita che potete scaricare da tablet o smartphone.

Chi sarà il vincitore del GF Vip 2016? Al momento i sondaggi social rivelano che la più gettonata sembra essere Valeria Marini che anche questa settimana è stata al centro di una nuova polemica nata in casa. Questa volta, infatti, la Marini dopo essere stata accusata da Laura Freddi di essere la più permalosa e rompiscatole della casa ha reagito dicendo alla coinquilina che lei era la più brutta della casa. Parole forti che la Freddi non ha preso affatto bene al punto da essersela presa prepotentemente con la Marini.

Chi vincerà il GF Vip?

Polemiche a parte, per il pubblico social del GF Vip dovrebbe essere proprio Valeria Marini la vincitrice di questa edizione: ricordiamo che il televoto per decretare il nome del trionfatore assoluto sarà aperto soltanto lunedì sera durante la diretta tv della finalissima.

I migliori video del giorno

Potete votare sia attraverso un sms o telefono fisso ma anche attraverso l'app gratuita di Mediaset oppure attraverso Twitter.