Nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata agli ascolti tv dei programmi delle reti generaliste Rai-Mediaset. Oggi passiamo in rassegna i dati auditel della giornata di ieri, sabato 5 novembre 2016, dove in prime time si èp consumata l'ultima sfida tra Tu si que vales, il fortunato show condotto da Belen Rodriguez e Simone Rugiati e Dieci cose, l'esperimento flop del prime time di Raiuno presentato da Flavio Insinna e Federico Russo.

Belen è la regina degli ascolti con più di 5 milioni

Ebbene il verdetto auditel, anche questa settimana ha consegnato la palma d'oro degli ascolti a Tu si que vales: il varietà condotto da Belen con la presenza in giuria di Maria De Filippi ha registrato il suo record assoluto di questa edizione con una media di circa 5.3 milioni di spettatori e uno share che ha sfiorato la soglia del 26%.

Come vi dicevamo si tratta del risultato più alto di sempre di quest'anno per lo show che ha letteralmente spopolato anche sui social: in particolr modo su Twitter l'hashtag ufficiale di Tu si que vales è stato il più utilizzato della giornata di ieri, raggiungendo la prima posizione della classifica dei trendig topic.

Conferma il flop Dieci cose: show cancellato da Raiuno

Niente da fare, invece, per Dieci Cose: l'ultima puntata del varietà ideato da Walter Veltroni che ieri ha avuto come ospiti Enrico Brignano e Rita Pavone ha intrattenuto una media di 2.8 milioni di spettatori registrando uno share del 12.50%. Numeri in crescita rispetto a quelli delle puntate precedente ma che tuttavia non basteranno a far sì che la Rai decida di mettere in cantiere una seconda edizione: al momento, infatti, risulta che lo show sia definitivamente cancellato dai palinsesti della prossima stagione della Televisione di Stato.

I migliori video del giorno

Sempre in prime time, vi segnaliamo gli ottimi ascolti del programma Ulisse che ieri ha raggiunto una media di 1.9 milioni di fedelissimi con più dell'8% di share e per il film Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban che ha sfiorato il muro dei due milioni di spettatori.