Belen Rodriguez, qualsiasi cosa faccia o dica, fa sempre parlare di sè. Purtroppo per lei, molto spesso, ciò che la bella argentina attira su di sè sono critiche, attacchi e contestazioni, come quelli che ha ricevuto, qualche settimana fa, all'evento napoletano Tutto Sposi, la manifestazione che si occupa di tutto quello che ruota attorno al matrimonio. Nella città partenopea Belen è stata letteralmente fischiata. Secondo l'organizzatore dell'evento la showgirl avrebbe avuto un atteggiamento a diva, che ha causato diversi problemi ed ha scatenato le ire di fotografi, giornalisti e visitatori della fiera. Ben diversa, invece, sembra essere stata l'accoglienza che le è stata riservata in Sicilia, dove è stata accolta come una star.

A Cefalù Belen Rodriguez incanta tutti e ringrazia

La cittadina normanna, perla del Tirreno, è stata la location scelta da un noto brand di abbigliamento, di cui Belen Rodriguez è la testimonial, per realizzare gli scatti per la collezione primavera-estate 2017 dei propri capi di abbigliamento. La sudamericana è arrivata ieri in Sicilia, a Cefalù, dove verrà realizzato lo shooting fotografico nei luoghi più belli e suggestivi della località turistica. E, naturalmente, Belen ha condiviso questi momenti siciliani sui social network, ringraziando tutti per la calorosa accoglienza: "Per oggi abbiamo finito! Grazie Cefalù siete stati belli belli belli!!!", ha scritto ieri sera su Instagram.

Belen: accoglienza da star a Cefalù

Forse l'atteggiamento di Belen a Cefalù è stato diverso da quello tenuto a Napoli, tanto che anche l'accoglienza è stata diversa.

I migliori video del giorno

Chi può dirlo? Quello che è certo è che i followers dell'ex moglie di Stefano De Martino, verso il quale non ha risparmiato frecciate e stoccate durante l'intervista di Maurizio Costanzo, hanno molto apprezzato gli scatti realizzati a Cefalù e, in poche ore, in più di cento mila hanno messo "mi piace" nel post, senza contare le centinaia di commenti positivi, che sottolineavano la bellezza e la sensualità della Rodriguez.