Prosegue il 'tour televisivo' di Andrea Damante e Giulia De Lellis: la coppia nata a Uomini e donne in queste settimane è reduce dall'enorme popolarità regalata loro dal Grande Fratello Vip 2016 e questo pomeriggio 5 novembre i due saranno ospiti in tv a Verissimo, nel salotto di Silvia Toffanin, dove avranno modo di raccontarsi in esclusiva e di svelare al pubblico tutte le ultime novità sulla loro storia d'amore.

U&D, Andrea e Giulia si raccontano a Verissimo

Nel dettaglio le gossip news circa l'intervista di Andrea e Giulia di oggi a Verissimo rivelano che Damante spiazzerà tutticon una clamorsa rivelazione che di sicuro renderà felici i fan.

In queste settimane, infatti, sono stati tantissimi coloro che hanno chiesto ripetutamente alla coppia quando di sarebbero sposati: una domanda che fino a questo momento non ha trovato risposta anche se Andrea in più occasioni ha ammesso di voler convolare a nozze con la sua amata Giulietta.

Ebbene durante la chiacchierata di questo pomeriggio a Verissimo, vedremo che Andrea rivelerà alla Toffanin che i due hanno deciso di diventare marito e moglie entro il compimento dei trent'anni di Andrea: una decisione ben precisa perché i due vogliono diventare genitori in tenera età. Ricordiamo che già durante le prime settimane di permanenza di Andrea nella casa del GF Vip il concorrente ha ammesso di essere in pensiero a causa di un riatrdo della sua fidanzata, la quale poteva essere in dolce attesa del loro primo figlio.

I migliori video del giorno

Qualche giorno dopo, però, è arrivata la smentita da parte della stessa Giulia, la quale ha affermato che per il momento non aspetta un figlio da Andrea, ma sicuramente si rifaranno in futuro!

La coppia Andrea-Giulia all'Isola dei famosi?

Nel corso dell'intervista di oggi a Verissimo, inoltre, si è parlato anche della possibilità di vedere Andrea e Giulia in gara all'Isola dei famosi 2017: l'ex tronista ha ammesso che nel caso in cui la proposta venisse fatta ad entrambi di sicuro non rifiuterebbero ma se venisse fatta solo alla De Lellis, allora bisognerebbe pensarci...