Alessio Stigliano e Alessandro Tenace hanno trionfato nella quinta edizione di Pechino Express, il reality avventuriero di RAI 2. La coppia, denominata "I Socialisti" perché proveniente dal mondo dei social network, in particolare YouTube (famoso tra i giovani il loro canale TheShow), ha dovuto affrontare un viaggio lunghissimo fra le civiltà perdute – questo il sottotitolo di questa edizione – del Sud America, dalla Colombia al Guatemala, fino al Messico per un totale di 10 tappe per altrettante puntate.

I Socialisti se la sono dovuta giocare con altre sette coppie, fra i cui componenti spiccano i nomi di Tina Cipollari e Lory del Santo affiancati rispettivamente da Simone di Matteo, migliore amico e biografo dell’opinionista di Uomini e Donne, e da Marco Cucolo, definito a suo malgrado toy-boy dell’attrice.

Eliminati invece anzitempo Francesco Sarcina, frontman delle vibrazioni, e la moglie e fashion blogger Clizia (I Coniugi), così come le modelle Raffaella Modugno e Benedetta Mazza (Le Naturali).

Fra le altre coppie in gara si sono ben distinti anche i “Contribuenti", formati dallo speaker di Radio Deejay Diego Passoni e da Cristina Bugatty, personaggio televisivo fino a oggi non molto conosciuto. Sono loro ad aver collezionato il maggior numero di vittorie, quattro in totale. L’albo d’oro è composto da “Gli Attori” Alessandro Sampaoli e Debora Villa (2012), “Gli Sportivi” Massimiliano Rosolino e Marco Maddaloni (2013), “I Coinquilini” Stefano Corti e Alessandro Onnis (2014) e “Gli Antipodi” Antonio Andrea Pinna e Roberto Bertolini.

Dubbi sul futuro di Pechino Express

I Socialisti sono dunque la quinta coppia vincitrice del programma condotto da Costantino della Gherardesca, il cui format è di origine belga-olandese e unico reality che offre ai telespettatori qualche nozione culturale a differenza dei programmi concorrenti.

I migliori video del giorno

Inoltre in ogni puntata la coppia vincitrice riceveva 5.000€ da devolvere a un’associazione benefica a scelta. Molti però sono i dubbi riguardanti Pechino Express 6. Gli ascolti di quest’anno sono stati inferiori di circa due punti percentuali rispetto alle medie degli anni passati e ciò potrebbe portare la direttrice di RAI 2, Ilaria Dallatana, a sospendere la produzione del reality.