Quest'anno non mancano gli episodi clamorosi nella scuola di "Amici di Maria de Filippi". Dopo molte polemiche tra gli studenti, frecciatine anonime sulla chat di Witty Box e gossip su triangoli amorosi, è arrivato anche il momento di un'eliminazione improvvisa. Il talent show va in onda ogni giorno alle 13:50 come day time, e lo speciale del sabato alle 14:10 su Canale 5. Le registrazioni della puntata del sabato vengono, però, effettuate prima, e molte indiscrezioni ed anticipazioni trapelano anzitempo. Questa volta è giunta notizia di un'eliminazione eclatante. Scopriamone di più.

Pubblicità

Qualcuno lascia la scuola, qualcun altro lo sostituisce

Ad "Amici 2017", un altro studente ha dovuto lasciare definitivamente la scuola: si tratta del ballerino Lorenzo. Infatti i suoi comportamenti sgarbati nei confronti dei professori Emanuel Lo e di Veronica Peparini non sono andati giù alla produzione. Per questo motivo è stata presa la decisione di rimpiazzare il danzatore con Simone Frazzetta, un altro aspirante ballerino già presentatosi ai casting del programma.

Forse è a questo che si riferiva il giovane ballerino di Hip Hop Simone, con la frase scritta sul social Instagram: "Niente è impossibile".

Intanto tra coloro che rischiano il posto c'è sempre il giovane cantante Riccardo Marcuzzo. Per lui, al momento, nessuna eliminazione ma solo una sospensione per tre giorni. L'indiscrezione è stata diffusa dall'anonimo "Leone" nella chat di Witty Box. In seguito a questi avvenimenti, il ruolo da capitano è passato a Vittoria.

Disordini nella scuola

Visti i recenti disordini verificatisi all'interno della scuola di "Amici 2017", i professori hanno deciso di fare una lavata di capo agli allievi. Mai come quest'anno, infatti, i ragazzi risultano indisciplinati, pronti a rispondere male o a fare il gesto dell'ombrello, come ha fatto la settimana scorsa proprio Riccardo Marcuzzo nei confronti della produzione.

Pubblicità

La maleducazione dei ragazzi non piace né ai professori né alla produzione. Gli insegnanti stanno cercando di disciplinarli, ma quando si superano i limiti interviene prontamente la produzione che, in questi giorni, sta prendendo seri provvedimenti per evitare altre parole poco cortesi, arrivando addirittura all'espulsione. Tuttavia, quest'anno, tra i ragazzi stessi sembra non correre buon sangue, visto che non mancano mai frecciatine ed allusioni.