A poche ore dalla finale dell'Isola dei Famosi, un concorrente in particolare sta facendo parlare di sé. È Eva Grimaldi, la naufraga tornata in gioco in semifinale dopo aver battuto sia Moreno che Giulio Base, ospiti, insieme a lei, dell'isola primitiva, una sorta di ultima spiaggia dell'edizione numero 12 del reality condotto in studio da Alessia Marcuzzi, con Vladimir Luxuria opinionista. Domani conosceremo il nome del vincitore, anche se tutti o quasi credono che non ci sia spazio per sorprese stavolta: Raz Degan dovrebbe avere vita facili contro tutti, sopratutto dopo quanto successo poco prima di lasciare l'isola.

Pubblicità
Pubblicità

La fame tira brutti scherzi

Uno dei refrain dell'avventura dei naufraghi all'Isola dei famosi è la fame. Se per Raz il cibo può assumere altre valenze, come ad esempio ringraziare la madre terra per averlo ospitato per due oltre 60 giorni, non lo stesso si può dire per Eva, che in questo caso è maggiormente terrena, se possiamo utilizzare tale aggettivo. La Grimaldi è scivolata in uno dei peccati letterari più abusati dagli autori dopo Dante: il peccato di gola, l'ingordigia.

Pubblicità

L'Honduras non ricorda neanche lontanamente la terza cerchia dell'Inferno ma, idealmente, il sommo poeta avrebbe posizionato la concorrente esattamente lì.

Nancy, che forse ignora tale precedente letterario, ha però capito di avere di fronte una naufraga molto determinata e con un carattere particolare. L'aver sottratto un'importante razione di riso agli altri concorrenti è stato un gesto che non è passato inosservato agli occhi della cantante neomelodica, che si è poi confidata con l'amica del cuore Malena.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Isola Dei Famosi

La Coppola, che in finale potrà contare sul voto dei suoi fan, si è trovata tra le mani un'insperata carta da gioco a suo favore. Il gesto di Eva potrebbe infatti rimescolare le carte in tavola, e portare sia Nancy che Malena, sempre se quest'ultima superi la nomination contro Simone, a sopravanzare Eva, cacciando quest'ultima dal podio.

Intanto, Raz Degan, dal primo all'ultimo giorno, conferma di essere sempre lo stesso.

Natura, natura e ancora natura. Il ciclo della vita regala esperienze che la cultura odierna troppo spesso esclude dal suo percorso ad ostacoli. Raz sembra lontano da tutto questo. Non è utopia dire che il modello israeliano sia un unicum nella Televisione italiana, specialmente se si fa riferimento ai reality. La vittoria dell'Isola dei famosi passa in secondo piano di fronte al percorso realizzato dall'attore a Cayo Paloma.

Pubblicità

Soltanto gli eletti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto