Recentemente, il cantante napoletano Gigi D’Alessio pare stia attraversando un periodo un po’ burrascoso dal punto di vista lavorativo e anche economico secondo passate rivelazioni.

Per risollevare un po’ la sua situazione, il cantante decise, di buon grado, di accettare la proposta di condurre un programma comico in onda su RAI2, stiamo parlando di made in sud, condotto al fianco di Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci.

La scelta di D’Alessio: un fallimento

La scelta da parte del cast di apportare questa considerevole ventata di novità risiede nel fatto che, a seguito di molti anni di trasmissione, si voleva donare un’immagine diversa in grado di tenere alti l’interesse del pubblico e gli ascolti.

La produzione ha visto in D’Alessio quel cambiamento necessario e salutare allo scopo di garantire longevità al format.

Questa decisione, tuttavia, non ha rispecchiato molto il favore del pubblico. L’allontanamento di Gigi e Ross, precedenti conduttori del programma, e la sostituzione di D’Alessio non sono stati molto graditi al pubblico che, infatti, ha palesato il suo punto di vista smettendo di guardare lo show comico facendo clamorosamente capitolare gli ascolti.

Numerosi sono stati a non apprezzare il cantante in queste nuove vesti, molto lontane e poco affini alle sue peculiarità artistiche e personali. Il “povero” Gigi, tuttavia, ha voluto manifestare la sua opinione in merito in una precedente intervista affermando che, se la trasmissione ha registrato un drastico crollo, non è colpa sua, dal momento che appare sul palco solo per pochissimi minuti.

Molto probabilmente il format era già in una fase calante, il pubblico era già stanco della trasmissione e questo è stato solo l’apice. Questo, almeno, è il punto di vista del cantante.

L'attacco di Gigi e Ross al cast di Made in sud

Le polemiche inerenti questo argomento sono moltissime. Qualche giorno fa hanno deciso di far sentire la propria voce anche gli ex conduttori Gigi e Ross, i quali hanno fatto una rivelazione inaspettata.

Stando a quanto dichiarato dai due, pare che la decisione di sostituirli con Gigi D'Alessio sia stata intrapresa solo ed esclusivamente dalla produzione. Queste affermazioni sono state, tuttavia, smentite dai membri del cast i quali, invece, hanno continuato a ribadire che la colpa di questo cambiamento sia da attribuire ai due conduttori dal momento che si erano dichiarati impegnati con altri progetti lavorativi.

Ma sarà davvero così? Al momento non vi è risposta, ciò che è certo è che l'edizione di quest'anno di Made in sud si è rivelata un vero e proprio flop.

Segui la nostra pagina Facebook!