Stasera 27 novembre andrà in onda la seconda puntata di Scomparsa, la nuova fiction di Rai 1. Nella serie vanessa incontrada è una madre alla ricerca della figlia adolescente, svanita nel nulla. La donna potrà contare sull'aiuto di Giovanni, vicequestore di polizia interpretato da giuseppe zeno, che svolgerà le indagini.

Nora ha avuto sua figlia Camilla all'età di vent'anni e crede di aver instaurato con lei un rapporto di sincerità e complicità.

In realtà l'adolescente nascondeva molte cose a sua madre. La ragazza era in possesso di droga e aveva una relazione con Arturo, ragazzo alquanto complicato. Il giovane, per ora, non sembra essere coinvolto nella scomparsa dell'adolescente ma ancora non si può escludere nulla.

Arturo è il figlio di un uomo che Nora, diversi anni prima, aveva fatto arrestare per maltrattamenti in famiglia. Era uno spacciatore che drogava il figlio per farlo addormentare.

Alla fine della prima puntata alla radio locale era arrivata la chiamata di un uomo che diceva di voler parlare solo con Nora. Vuole farle capire cosa significa perdere un figlio.

Scomparsa: Camilla rapita dal padre di Arturo?

Nel secondo appuntamento di Scomparsa si verrà a sapere che chi minaccia la dottoressa è proprio il padre di Arturo. Si scoprirà che adesso, dopo aver scontato la sua pena, lavora come benzinaio vicino ad una stazione.

La polizia volgerà le indagini in questa direzione anche perché Camilla, la sera della scomparsa, era stata vista proprio in compagnia del padre del suo fidanzato. Sarà davvero colpevole?

Le indagini di Giovanni prenderanno in considerazione anche un'altra ipotesi: quella dell'allontanamento volontario. La ragazza potrebbe aver pensato di lasciare la casa materna ma il poliziotto crede che qualcosa sia andato storto.

Vanessa Incontrada: una madre pronta a tutto per il bene dei figli

Scomparsa non è la prima fiction Rai dove Vanessa Incontrada interpreta una madre pronta a tutto per il bene dei figli. L'attrice ha interpretato Lisa, (in 'Non dirlo al mio capo') un'aspirante avvocato che dopo la morte del marito è costretta a 'rimboccarsi le maniche'. Per il bene dei suoi figli comincia a lavorare a 35 anni ed è costretta a subire le assurde imposizioni del suo capo.

Nel 2015 Vanessa Incontrada ha interpretato Emma in 'Un'altra vita'. Emma è una mamma che dopo uno scandalo giudiziario in cui il marito era coinvolto, per il bene delle figlie, decide di lasciare una città grande come Milano dalle mille opportunità lavorative per trasferirsi a Ponza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto