Nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata agli ascolti tv [VIDEO] della giornata di ieri domenica 4 marzo 2018. Ieri sera in prime time c'è stato il nuovo appuntamento con Che tempo che fa e a seguire poi c'è stato lo speciale Porta a Porta dedicato alle elezioni 2018. Su Canale 5, invece, prosegue l'appuntamento con la fiction Furore 2 mentre su La7 c'è stata la lunga maratona del tgLa7 condotto da Enrico Mentana che è andato avanti per tutta la notte per seguire in diretta tv i risultati degli elezioni 2018.

Ecco gli ascolti del 4 marzo: boom maratona Mentana sul voto

Iniziamo dal prime time dove ieri sera c'è stato il record per Che tempo che fa che in versione ridotta ha ottenuto un ascolto netto di 5.2 milioni di spettatori arrivando al 19.46% di share mentre nella seconda oarte ha ottenutio un ascolto di 4 milioni con quasi il 16%.

A seguire ottimi ascolti per lo speciale Porta a Porta condotto da Bruno Vespa che ieri sera con i primi exit poll e con le prime proiezioni sui risultati degli elezioni 2018 ha ottenuto un ascolto netto di 3.1 milioni di spettatatori arrivando al 21.77% di share.

Sempre in prime time ottimi ascolti per la lunga maratona di Enrico Mentana dedicata al voto che ieri sera in diretta tv su La7 ha ottenuto un ascolto di oltre 2.3 milioni di spettatori con uno share che ha superato la soglia del 15.50% con picchi di oltre tre milioni e il 20% di share nel corso della serata.

Ascolti decisamente sottotono, invece, per lo speciale Matrix dedicato alle elezioni 2018 in onda ieri sera in seconda serata su Canale 5 con Nicola Porro che ha ottenuto una media di 1 milione di spettatori con uno share dell'8.20%.

In prima serata ascolti decisamente flop anche per la fiction Furore 2 che continua ad ottenere ascolti sottotono con una media di appena due milioni e mezzo e uno share del 10%: la sospensione potrebbe arrivare nel corso delle prossime ore?

Ascolti flop per Domenica In su Raiuno

Tra gli altri speciali dedicati alle elezioni 2018 [VIDEO]vi segnaliamo i dati horror dello speciale Tg2 che ha ottenuto una media di 200mila spettatori con appena il 2% di share così come gli ascolti flop dello speciale Tg3 che ha ottenuto una media di 650mila spettatori con il 4.40% di share.

In daytime si ferma sempre ad ascolti flop la trasmissione Domenica In condotta da Cristina Parodi che ieri ha registrato una media di 2.1 milioni di spettatori con uno share del 13% battuta sonoramente dagli ascolti della trasmissione di Barbara D'Urso che vola sopra i 3 milioni con il 19% di share.

Ottimi ascolti, invece, per il Tg1 che ieri ha registrato ascolti record: oltre 5.3 milioni nell'edizione di pranzo e ben 6.6 milioni nell'edizione serale delle 20 che ha ottenuto quasi il 27% di share contro il 19.55% registrato dal Tg5.