Cominciano le prime polemiche [VIDEO] a Ballando con le Stelle 2018 e questa volta ad accendere la miccia non è stata Selvaggia Lucarelli, tra i giurati più temuti dai concorrenti in gara bensì Ivan Zazzaroni, che ancora una volta ha puntato il dito contro il concorrente gay di questa edizione giovanni ciacci. Come ben saprete, infatti, quest'anno il costumista e volto di punta della trasmissione Detto Fatto in onda su Raidue con Caterina Balivo è stato scelto come concorrente di questa tredicesima stagione dello show di Raiuno e ha chiesto di poter ballare con un altro uomo.

Giovanni Ciacci umiliato a Ballando con le stelle

Il desiderio di Giovanni Ciacci di potersi cimentare in questa avventura assieme ad un altro uomo è stata accolta positivamente da Milly Carlucci, la quale ha acconsentito a questa richiesta e quindi alla fine stiamo vedendo che Giovanni Ciacci sta ballando con Raimondo Todaro, uno dei protagonisti storici della trasmissione di Raiuno che ha accettato senza alcun tipo di esitazione di fare da partner a Ciacci.

Eppure sembrerebbe che questa prima coppia di ballerini uomo-uomo non sia piaciuta per niente a Ivan Zazzaroni, che sin dalla prima puntata ha espresso il suo giudizio negativo dei confronti della prima coppia 'same sex' dello show condotto da Milly Carlucci. Il giurato aveva espresso i suoi dubbi già al debutto, affermando che gli faceva molto strano vedere su una pista da ballo due maschi e ha rinforzato il suo pensiero nel corso della seconda puntata di ieri sera.

Lo scandalo omofobia arriva anche a Ballando con le stelle?

Nel dettaglio abbiamo visto che Ivan Zazzaroni ha ammesso che per una questione di estetica, per lui il ballo deve avere come protagonisti la coppia uomo-donna e non due persone dello stesso sesso e proprio per questo motivo ha scelto di non giudicare l'esibizione di Giovanni Ciacci, o per meglio dire gli ha dato 0.

Peccato, però, che Zazzaroni ha dato questo 0 non tanto alla performance in se [VIDEO] bensì al fatto che fosse stata eseguita da due maschi e sebbene il giudice di Ballando con le stelle ha premesso subito di non voler essere tacciato di omofobia, sul web è si è scatenata la polemica infuocata al punto che in molti hanno chiesto ai dirigenti Rai di prendere in mano le redini della situazione dopo le frasi di Zazzaroni in diretta. Insomma lo scandalo omofobia potrebbe travolgere anche la trasmissione di Milly Carlucci dopo aver travolto già diversi programmi Mediaset.