La soap opera di origini spagnole “Una Vita[VIDEO] continua ad appassionare il pubblico grazie a nuovi e inaspettati colpi di scena. Nelle puntate che andranno in onda sulla rete ammiraglia Mediaset in autunno verrà fatta finalmente luce sulla morte di due storici personaggi che sono usciti di scena nel corso della prima stagione dello sceneggiato dopo aver inscenato un finto suicidio. Le anticipazioni ci rivelano che l’ispettore Mauro San Emeterio e la maestra Teresa Sierra scopriranno la verità sul misterioso decesso di Manuela Manzano e German De La Serna. In particolare i cadaveri dei due amanti saranno ritrovati grazie alla testimonianza di Ursula Dicenta.

Il risultato dell’autopsia metterà nei guai la falsa Sotelo Ruz che sarà considerata la responsabile del duplice omicidio.

Una Vita: Ursula stringe un patto con Mauro e Teresa

Ursula e Cayetana saranno al centro dell'attenzione degli episodi che andranno in onda a settembre. Tutto avrà inizio quando la Dicenta sarà sequestrata dalla sua ex padrona. Quest'ultima la torturerà per sapere dove ha nascosto le prove che la inchiodano come responsabile della morte di Tirso. L’ex istruttrice riuscirà a sfuggire dalle grinfie dell’algida bionda grazie ad uno sconosciuto che la porterà da una curatrice chiamata La Valenciana. In seguito Ursula sarà ritrovata da Mauro e Teresa che la condurranno nella loro pensione invece di consegnarla alla giustizia. L’ispettore e la maestra stringeranno un patto con l’anziana governante che accetterà di confessare le malefatte di cui si è resa protagonista Cayetana.

German e Manuela sono morti a causa di Cayetana

Gli spoiler rivelano [VIDEO]che Ursula rispetterà la promessa fatta e confesserà a San Emeterio e alla Sierra che le spoglie di German De La Serna e Manuela Manzano si trovano sotto i pilastri del collegio dedicato alla piccola Carlota. Il poliziotto e l’insegnante, dopo la riesumazione dei cadaveri del dottore e della sorella di Pablo Blasco, apprenderanno dal commissario Mendez che i due sfortunati amanti sono stati avvelenati dalla figlia di Fabiana. L’algida bionda, quando capirà di non riuscire a farla franca, cercherà in ogni modo di trovare una soluzione per non finire in prigione con l’accusa di duplice omicidio. In particolare Cayetana deciderà di abbandonare il paese, ma prima di far perdere le sue tracce svelerà le sue vere origini (di essere la figlia di Fabiana) ai vicini di casa. Per finire Ursula riuscirà ad impedire alla sua ex padrona di fuggire con un ricatto. L'ex governante le dirà di essere disposta a scagionarla da ogni accusa ma soltanto se si sbarazzerà di Teresa. L’algida bionda si adeguerà alla volontà della Dicenta e attirerà la sua amica d’infanzia nella sua dimora con l'obiettivo di ucciderla.