L’appassionante sceneggiato di origini iberiche “Il Segreto prodotto da Boomerang TV e scritto dall’autrice Aurora Guerra è sempre in grado di coinvolgere il pubblico con numerosi colpi di scena. Come avete sicuramente letto negli articoli precedenti, nelle puntate che i telespettatori italiani avranno la possibilità di guardare nel periodo autunnale il generale Perez De Ayala destabilizzerà gli animi di tutti i cittadini di Puente Viejo. In particolare il funzionario dell’esercito per vendicare il decesso del figlio Tomas Dos Caras, ucciso da Nicolas Ortuno, metterà in cattiva luce coloro che hanno aiutato l’ex fotografo a fuggire dal paese.

Successivamente il colonnello farà perdere le staffe anche a Severo Santacruz che quando verrà a sapere che ha minacciato Irene deciderà di ucciderlo.

Il Segreto: la morte dell’assassino di Mariana, Nicolas lascia il paese con la figlia

Negli episodi italiani attuali, una notizia ha stravolto l’esistenza dei Castaneda, perché hanno appreso che l’assassino di Mariana potrebbe essere scagionato. A quel punto Nicolas ha deciso di costituirsi parte civile nel processo ai danni del psicopatico Tomas Dos Caras; non appena si ritroverà faccia a faccia con lui gli farà perdere la ragione. Quest’ultimo, prima del procedimento penale, dirà al cognato di Emilia e Alfonso che Mariana, prima di essere uccisa da lui, gli aveva confessato di aspettare un secondo figlio.

Purtroppo l’ex fotografo dopo aver appreso che la sua piccola Juanita avrebbe potuto avere un fratello, ucciderà il rivale finendo in prigione immediatamente. Il colonnello a seguito della morte del consanguineo ordinerà ai suoi soldati di mettere fine all’esistenza di Ortuno durante il trasferimento nel carcere della capitale spagnola.

Per fortuna Alfonso e Matias, grazie all’avviso dello sceriffo Meliton, prepareranno una sommossa con gli uomini di Puente Viejo per salvare il parente. Dopo essere scampato alla morte Nicolas grazie all’aiuto di Raimundo e Fè abbandonerà il paese in compagnia della figlia.

Irene minacciata, Severo rinuncia ad uccidere il generale De Ayala

In seguito, il generale De Ayala cercherà di farsi dire dai compaesani dove si è rifugiato l’assassino di suo figlio, e quando non riceverà nessuna risposta ordinerà la chiusura della bottega dei Miranar e non solo. Nello specifico il funzionario dell’esercito farà innestare un incendio nei terreni di Francisca, e farà preoccupare Matias e Matias portando con sé la piccola Camelia per alcuni minuti. La situazione si complicherà ulteriormente, dato che il generale Perez farà arrestare Emilia e Alfonso con l’accusa di aver aiutato Fè a togliersi la vita. A quel punto la giornalista Irene, giunta a Puente Viejo per aiutare Severo a ritrovare il piccolo Carmelito, deciderà di pubblicare un articolo per far emergere tutte le atrocità commesse dal colonnello.

La Campuzano verrà subito minacciata dal padre del Dos Caras, che le dirà di essere disposto a fare del male al figlio del Santacruz. La donna dai capelli rossi rinuncerà a scrivere il reportage contro il generale facendo sospettare Severo. Quest’ultimo dopo aver appreso che la giornalista ha fatto un passo indietro per colpa delle minacce del colonnello, si procurerà una pistola per affrontarlo. Per fortuna il latifondista desisterà dal suo folle proposito all’ultimo momento grazie ad Irene e Carmelo che lo faranno ragionare dicendogli che potrebbe non vedere più suo figlio.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Il Segreto
Segui
Segui la pagina TV Soap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!