Wanna Marchi e sua figlia Stefania Nobile ieri sera sono tornate in televisione ospiti del programma televisivo Live - Non è la D'Urso, la trasmissione serale di Canale 5 condotta da Barbara D'Urso che le ha ospitate a distanza di anni dallo scandalo che le vedeva coinvolte e che venne tirato fuori da Striscia la notizia. Un'intervista decisamente scoppiettante, durante la quale le due donne si sono 'scontrate' con cinque opinionisti presenti in studio.

Pubblicità
Pubblicità

Questa mattina, però, Wanna e sua figlia si sono sfogate sui social, raccontando in una diretta Instagram i retroscena dell'ospitata di ieri sera.

L'attacco di Wanna Marchi e sua figlia Stefania alla D'Urso

In particolar modo abbiamo visto che in molti hanno chiesto a Wanna Marchi e sua figlia Stefania se fossero state pagate da Mediaset e dalla D'Urso per l'ospitata di ieri sera. La risposta delle due donne è stata positiva, anzi Wanna Marchi ha anche sottinteso che sono state pagate molto bene, altrimenti 'col cavolo' che si sarebbero mosse dall'Albania per approdare nello studio della trasmissione condotta dalla D'Urso.

Le due donne, però, sostengono che contro di loro sia stato teso un vero e proprio agguato in studio, tutto calcolato dagli autori. Del resto già ieri sera Stefania Nobile in diretta si era lamentata con la padrona di casa della trasmissione di Canale 5, facendole presente che erano stati trasmessi dei filmati che non erano stati mostrati loro prima della messa in onda. Sempre su Instagram le due donne hanno parlato anche di Barbara D'Urso e in particolar modo Stefania ha sottolineato che per tutta la durata del programma, la conduttrice ha sbagliato il suo cognome.

Pubblicità

'Sono trasmissioni molto cattive', dice la figlia di Wanna Marchi

Non hanno nascosto, inoltre, che la D'Urso non gli sta simpatica, dichiarando che per fare quel tipo di trasmissione che lei conduce tutti i giorni su Canale 5 non bisogna avere sentimenti. 'Sono trasmissioni molto cattive', ha detto Stefania Nobile sui social.

Intanto va detto che nonostante la presenza di Wanna Marchi e di sua figlia Stefania, il programma serale della D'Urso non ha ottenuto ascolti strepitosi in prime time.

La media della seconda puntata di ieri è stata di circa 2.3 milioni di spettatori pari ad uno share che ha toccato il 14%. Numeri in calo se paragonati a quelli di mercoledì scorso, quando grazie alla presenza di Fabrizio Corona, Live - Non è la D'urso ottenne un ascolto di circa 2.8 milioni.

Leggi tutto