Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata agli ascolti della giornata di ieri, domenica 21 febbraio, caratterizzata in prime time dal debutto de Le indagini di Lolita Lobosco, la nuova Serie TV con Luisa Ranieri. Su Canale 5, invece, nuovo appuntamento con Live - Non è la D'Urso, il talk show di prima serata condotto da Barbara D'Urso che mescola attualità, informazione e spettacolo. Ad avere la meglio, nella sfida auditel della domenica sera, è stata la prima puntata della fiction con Luisa Ranieri che ha letteralmente sbancato dal punto di vista degli ascolti.

Debutto record per Lolita Lobosco: gli ascolti di domenica 21 febbraio

Nel dettaglio, la prima puntata di Lolita Lobosco di ieri sera 21 febbraio, ha catturato l'attenzione di 7,5 milioni di spettatori arrivando a sfiorare la soglia del 32% di share.

Numeri a dir poco da capogiro per questa nuova serie tv che ha assunto le redini della domenica sera da Mina Settembre, un altro prodotto di successo della rete ammiraglia Rai che vedeva protagonista l'assistente sociale.

Le prime indagini del vicequestore interpretato da Luisa Ranieri hanno fatto subito breccia nel cuore degli spettatori della rete ammiraglia Rai, con picchi superiori al 35% di share durante la messa in onda. Un trionfo per la prima serata di Rai 1, visto che con questi dati d'ascolto, la rete diretta da Stefano Coletta ha stravinto la gara domenicale, arrivando quasi a quadruplicare gli ascolti della prima serata di Canale 5.

Barbara D'Urso sconfitta da Luisa Ranieri: male Live - Non è la D'Urso

La nuova puntata di Live - Non è la D'Urso condotto da Barbara D'Urso, ha registrato un ascolto di poco superiore ai due milioni di spettatori in prime time.

Nonostante la presenza di Rocco Casalino (portavoce dell'ex Premier Giuseppe Conte) e quella di Maria Teresa Ruta per la parte dedicata al talk show sul Grande Fratello Vip, la trasmissione di Canale 5 si è fermata alla soglia dell'8,62% nella prima parte e al 12,20% di share nella seconda.

Una sonora sconfitta, quindi, per il talk show della D'Urso che è stato messo in difficoltà anche dagli ascolti di Che tempo che fa in onda su Rai 3.

La puntata di ieri sera, con ospiti Bill Gates, Amadeus e Fiorello ha ottenuto un ascolto di circa 2,5 milioni di spettatori con il 9% di share.

Male il film Troy su Rete 4

Sempre per quanto riguarda il prime time di domenica 21 febbraio, il film Independence Day su Italia 1 è stato visto da una media di circa 1,4 milioni di spettatori con il 5,80% di share.

Su Rete 4, invece, la pellicola Troy è stata scelta da appena 594 mila spettatori pari al 3% di share. Su Tv 8, il programma 4 Hotel è stato visto da una media di 478 mila spettatori con quasi il 2% di share medio.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!