Arezzo è una delle città più ricche di tutta la Toscana sia dal punto di vista culturale che storico. La città che sorge su di un colle all'incrocio di 4 valli ha sempre avuto un punto di spicco nella storia d'Italia. Nata sulla Via Cassia, ha un vivace centro storico e una serie di attrazioni culturali famose in tutto il mondo che maritano La tua vacanza in Toscana, vedi la Giostra del Saracino e il mercato dell'antiquariato dove arrivano espositori da tutto il continente. Arezzo meriterebbe una vostra vacanza solo per visitare i musei e le chiese.

La principale attrazione è rappresentata infatti dalla Basilica di San Francesco, situata al centro della città aretina, dove potete visitare al suo interno la Cappella Bacci che conserva il fantastico affresco Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca.

Proseguendo in Corso Italia, non può mancare una visita alla Pieve di Santa Maria dove ammirare la facciata romanica e il colonnato di Pietro Lorenzetti del 1320, Madonna e Santi e una Croce lignea di Margarito del XIII secolo. Dopo un breve tragitto si arriva nella piazza resa famosa da Roberto Benigni nel film 'La vita è bella', Piazza Grande, costeggiata dal loggiato del Vasari e dal palazzo della Fraternità dei Laici recante l'immagine della Madonna della Misericordia di Bernardo Rossellino.

Mentre nella parte più alta della città sorge altezzoso il Duomo di San Donato celebre per le sue sette vetrate, capolavori dell'arte vetraria del '500 opera del francese Guillaume de Marcillat dove potrete ammirare capolavori di Andrea della Robbia e Piero della Francesca. Se non vi siete stancati di tutta questa magnificenza potete fare un salto al museo del duomo per ammirare 3 crocifissi lignei, tele del Vasari e di Rossellino.

I migliori video del giorno

La città come vedete è un pozzo d'arte a cielo aperto che certamente potreste arricchire visitando la casa del Vasari, da lui edificata nel 1540 e le varie collezioni d'arte e maioliche. Ma se volete per finire in bellezza questa gita, non dimenticate di visitare i mercatini come quello dell'antiquariato, ogni prima domenica del mese dove centinaia di espositori saranno felici di esporvi la loro merce, magari gustando un panino alla porchetta, un dolce con l'uva e un bicchierino di Vin Santo. Se non volete perdervi l'atmosfera festaiola della Giostra del Saracino, fate in modo di capitare a giugno o a settembre dove i cavalieri si sfideranno in notturna. Per questa manifestazione occorre prenotarsi in largo anticipo e lasciare l'auto nei parcheggi fuori il centro cittadino. Allora, siete pronti, Arezzo vi aspetta numerosi come io aspetto i vostri commenti!